Renate: ufficiale, esonerato Simone Boldini
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La sconfitta in casa dell’Albinoleffe lo aveva posto sulla graticola, il passo falso dinnanzi al Pro Piacenza ne compromette la permanenza. Il Renate rende noto oggi sul sito ufficiale l’esonero del tecnico Simone Boldini, a termine delle recente complicate settimane.

IL COMUNICATO – “La società A.C. Renate, in data odierna comunica di aver sollevato il Sig. Simone Boldini dall’incarico di Responsabile Tecnico della Prima Squadra. Al mister va il nostro sincero ringraziamento per la professionalità dimostrata e per il prezioso lavoro svolto in queste stagioni in nerazzurro”. Recita così il sito nerazzurro, una decisione inevitabile vista la situazione deficitaria in classifica.

BARCA ALLA DERIVA – Appena nove i punti raccolti in quattordici giornate di Lega Pro. A poco sono servite le prestazioni battagliere offerte per uscire da un penultimo posto che lascia poca serenità all’ambiente, complici individualità dal rendimento sottotono rispetto a quanto preventivato. Il rendimento fra le mura amiche ha soprattutto lasciato a desiderare, basti pensare che i tre punti mancano da nove mesi. L’unico trionfo di questo campionato è finora giunto dalla trasferta sul terreno del Feralpi Salò, un pirotecnico 4-2 che alla resa dei conti è rappresentata l’unica prova convincente di un attacco in profonda crisi.

NON SI SEGNA – Sei i centri complessivi messi a referto, uno in più della Pro Patria, peggiore reparto offensivo. Tre quelli realizzati da Marco Valotti, due da Caleb Ekuban e innumerevoli le chance gettate al vento. Chi ha assistito anche solo all’ultimo turno si sarà facilmente accorto di quanto a un aspetto atletico di prim’ordine si contrapponga una scarsa concretezza, puntualmente pagata in una categoria che poco perdona.

SI VA OLTRE – Chi non ha ancora inciso sono Aiman Napoli ed Evans Kondogbia, recuperati dai rispettivi infortuni e in attesa della ritrovata condizione. Mentre nei prossimi giorni gli allenamenti saranno affidati al confermato vice Gioacchino Adamo, occorrerà ancora qualche giorno prima di conoscere il nome del nuovo tecnico.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi