Monza: comprato D’Angelo, se ne vanno Vettraino e Scavetta
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Le rivali si erano già mosse e ora il Monza risponde, abile a definire nella giornata odierna l’ingaggio di Francesco D’Angelo.

LE PRIME AVVENTURE – Nato a Cosenza il 29 marzo 1990, sono già diverse le maglie indossate da questo difensore in una carriera comunque ancora in procinto di toccare i massimi vertici. Esordito nel calcio dei grandi durante la stagione 2008/2009 per il Nocerina, colleziona fugaci esperienze tra le fila di Taranto e Monopoli. Presta un contribuito più significativo sempre ai vertici della massima divisione dilettantistica, transitato al Matera, prima del biennio all’Ars et Labor Grottaglie.

IL TRIONFO COI SATANELLI – L’esperienza più significativa è rappresentata dal Foggia che lo preleva dal Potenza e ne fa uno dei baluardi della retroguardia. Conquistata, anche grazie alle sue sedici presenze, la promozione in Lega Pro Seconda Divisione scende l’anno dopo in campo in ben venticinque occasioni. Salvezza raggiunta tuttavia non sufficiente per conservare un ruolo di primo piano, da qui il transfer al Taranto, realtà sotto di una categoria, ma ambiente ideale dove rientrare nel giro dei titolari.

GENTE CHE VA, GENTE CHE VIENE – Rinforzato il primo reparto messo sotto torchio dalla dirigenza, i pensieri si dirigono ora alla zona mediana. Nome affascinante è quello di Vinicio Espinal, classe 1982 dai celebri trascorsi anche in Serie A, attualmente però poco considerato nel Lecco. Sul fronte cessioni si sono sempre definiti oggi gli addii del centrocampista Diego Vettraino e dell’attaccante Daniele Scavetta, entrambi ingaggiati dal Borgomanero. Possibili partenze riguardano inoltre Simone Monguzzi, accostato al Cessate, e Simone Pontiggia.

IL CALENDARIO – Cambiato pure il girone di ritorno, a causa delle modifiche apportate alle date di Viareggio 2016, i biancorossi hanno scoperto che saranno tre i turni infrasettimanali, due in casa al cospetto di Virtus Bergamo (6 gennaio) e Ciliverghe (10 febbraio), uno in trasferta, ospiti del Sondrio (2 marzo).

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi