Giana Erminio-Padova: tanti errori, nessun punto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Cattiva debacle per la Giana Erminio, battuta sul terreno amico da un Padova che grazie ai tre punti supera i talenti di Gorgonzola pure in classifica.

SI PARTE MALE – I biancoscudati partono all’arrembaggio col colpo di testa fuori di poco targato Cristian Altinier, su cross di Marco Ilari. Salvatore Bruno risponde, autore di una conclusione al volo lontana, mentre crea qualche pericolo a Lazar Petkovic il successivo tentativo a mezza altezza (19’), respinto di pugno. Un giro di lancetta di orologio e Altinier porterebbe i suoi in vantaggio, se non fosse per la ravvisata posizione di fuorigioco, centro che realizza per davvero poco prima della mezz’ora, servito da Neto Pereira a chiusura dell’azione orchestrata sulla sinistra dall’asse Alessandro Favalli-Nicola Petrilli.

TROPPA SUFFICIENZA – Quando si sta per entrare nel recupero la mano di Matteo Dionisi regala il rigore alla Giana, ma Bruno si fa neutralizzare dal numero 1 avversario. Riprese le ostilità, la sagra degli errori continua attraverso il cattivo disimpegno di Marco Biraghi verso Tiziano Polenghi, intercettato dal falco Neto Pereira, abile a involarsi e insaccare. I padroni di casa non intendono arrendersi e su verticalizzazione di Matteo Marotta, Bruno si libera brillantemente e accorcia le distanze. Gesto di pregevole fattura ininfluente sul risultato finale favorevole ai veneti, rigenerati dall’arrivo di Giuseppe Pillon.

GIANA ERMINIO (4-4-2): Sanchez; Perico, Polenghi (59′ Capano), Montesano, Solerio; Rossini (81′ Romanini), Biraghi (59′ Marotta), Pinto, Augello; Bruno, Perna. A disposizione: Dini, Sosio, Bonalumi, Brambilla, Sanzeni, Grauso, Greselin, Cogliati. All. Albè
PADOVA (4-4-2): Petkovic; Dionisi, Diniz, Fabiano, Favalli; Ilari, Corti (65′ Ramadani), Bucolo, Petrilli (81′ Bearzotti); Altinier (86′ Giandonato), Neto Pereira. A disposizione: Favaro, Dell’Andrea, Anastasio, Niccolini, Aperi, Turea, Cunico, Cucchiara. All. Pillon
RETI: 29’ Altinier, 47’ Neto Pereira, 76’ Bruno.
ARBITRO: Alessandro Meleleo di Casarano.
NOTE:Rigore sbagliato da Bruno al 44′. Ammoniti Perico per la Giana Erminio, Neto Pereira e Diniz per il Padova.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi