Inveruno – Piacenza: Cazzamalli-Matteassi vanificano gli sforzi
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Quante chance buttate al vento. L’impresa tanto auspicata da Jonathan Broggini e compagni, ai danni del Piacenza, si sarebbe potuta davvero concretizzare oggi, ma alla fine punte meno brillanti e scelte arbitrali così così hanno compromesso una sfida che lascia all’Inveruno più di qualche rammarico.

INIZIANO LE PROTESTE – Gli uomini di Achille Mazzoleni sono chiamati all’impresa: fermare la capolista. Missione impervia, anche se Pierpaolo Boccanera devia subito in angolo il tiro di Broggini, appostato come un avvoltoio dentro l’area. Gli emiliani non stanno chiaramente a guardare e, mentre Alessandro Cazzamalli tenta la magia di tacco, Adriano Marzeglia recrimina il vantaggio quando, beccata la traversa al 15’, la sfera transita momentaneamente sulla linea. I beniamini della folla sono comunque padroni della manovra, determinati a farsi sotto prima con Andrea Lazzaro, di poco impreciso, e Marco Gaeta, fermato nell’1 contro 1 dall’estremo difensore.

DECIDE LA VECCHIA GUARDIA – La ripresa segue lo stesso ritmo, surriscaldato dall’incrocio di Mario Chessa, poco cinico diversamente da Cazzamalli, agile quanto basta, sulla conclusione respinta di Saber Hraiech, a saltare fuori Matteo Voltolini e insaccare, in sospetta posizione di fuorigioco. Marzeglia prova a chiudere le ostilità quando ormai ci troviamo già alla mezz’ora, ma il destro a giro fa solo la barba al palo. Non è proprio giornata per il capocannoniere della Serie D, nemmeno quando si avventa sul controcross di Simone Minincleri senza colpo ferir. Errore ininfluente solo grazie al prodigioso riflesso di Boccanera sul destro di Chessa. Il ko, sfiorato da Luca Franchi, lo rifila infine Luca Matteassi e termina qui pure l’imbattibilità gialloblu.

INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Spadaccino, Marioli (82′ Bernasconi), Nava, Leotta; Truzzi (80′ Repossi), Lazzaro, Morao; Gaeta (73′ Demasi), Broggini, Chessa. A disp. Cavalli, Rivaletto, Botturi, Demasi, Pesce, Moriggi, Bernasconi, De Santis, Repossi. All. Mazzoleni.
PIACENZA (4-3-3): Boccanera; Di Cecco, Silva, Ruffini, Contini; Saber, Taugourdeau (57’ Minincleri), Cazzamalli; Matteassi, Marzeglia (89’ Franchi L.), Franchi S. (80’ Mira). A disp. Cabrini, Cicognini, Battistotti, Sanashvili, Galuppini, Pezzi. All. Franzini.
RETI: 63’ Cazzamalli, 96’ Matteassi.
ARBITRO: Marco Guarnieri di Empoli.
NOTE: Ammoniti Taugourdeau, Cazzamalli, Saber per il Piacenza, Nava, Spadaccino, Leotta per l’Inveruno.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi