Feralpi Salò – Giana Erminio: le ultime
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Prima della sosta natalizia, i tifosi della Giana Erminio chiedono un ultimo sforzo ai loro beniamini: battere la Feralpi Salò. Compito difficile, ma necessario anche per far dimenticare il recente calo di forma.

TRAME POCO ISPIRATE – La sconfitta inflittale dal Padova lo scorso turno è giunta ovviamente sotto la sorpresa generale. Il pareggio subito allo Zini di Cremona aveva lasciato infatti segnali positivi sul piano del gioco, al contrario dal test veneto. Solo durante gli ultimi 20 minuti la compagine di Gorgonzola ha mostrato sprazzi di brillantezza, troppo poco comunque per raccogliere punti.

RIPRESA LA CORSA – Errori individuali hanno fornito il loro ‘contributo’, distrazioni che gli uomini di Cesare Albé non si potranno permettere domani, attesi dalla Feralpi Salò, terza forza in classifica. Ventisette punti il bottino finora messo in cassaforte dal team guidato ora da Aimo Diana, chiamato in sostituzione di Michele Serena e già in grado di riprendere il convincente cammino dei primi mesi.

TORNA IL ‘GASBA’? – Ad assisterlo un terzetto offensivo da togliere il fiato.Sui venticinque goal totali (miglior attacco del torneo) Andrea Bracaletti e Niccolò Romero svettano grazie ai sette centri a testa. Lo stesso score di Salvatore Bruno, pupillo di una Giana che spera di tornare a stupire, magari aiutata dall’estroso Andrea Gasbarroni. Fermo durante le recenti settimane, causa infortunio, lo scuola Juve conta di riprendere la maglia assieme ai soliti titolari, a cominciare dalla retroguardia Simone Perico, Tiziano Polenghi, Andrea Montesano e Matthias Solerio. Confermato il portiere Pablo Sanchez, gli architetti Marco Biraghi-Daniele Pinto verranno affiancati infine dagli d’esterni Riccardo Rossini e Tommaso Augello.

Sabato 19 dicembre, ore 17.30
Stadio “Lino Turina” di Salò
FERALPI SALO’ (4-3-3): Caglioni; Carboni, Leonarduzzi, Ranellucci, Allievi; Fabris, Settembrini, Bertolucci; Bracaletti, Romero, Guerra. All. Diana.
GIANA ERMINIO (4-4-2): Sanchez; Perico, Polenghi, Montesano, Solerio; Rossini, Biraghi, Pinto, Augello; Bruno, Gasbarroni. All. Albè.
ARBITRO: Antonello Balice di Termoli.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi