Caronnese – Chieri: il prepartita
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Pochi sport sanno estremizzare i sentimenti umani come il calcio. Prendiamo la Caronnese, imbattuta durante le prime sedici giornate, e a secco di punti nelle ultime due.

SMARRIMENTO COMUNE – Difficile fornire spiegazioni sulla flessione rossoblu. I numerosi impegni affrontati quasi sempre con lo stesso undici potrebbero aver scaricato le energie, ma qui ci troviamo nel mero campo delle ipotesi. Incontrovertibile, invece, il primato smarrito, spettante a uno Sporting Bellinzago uscito da Caronno con la posta massima giusto due settimane fa.

SI ATTENDE SPETTACOLO – La buona sorte è a dire il vero ora tutta dalla parte dei piemontesi, trionfatori in rimonta pure sulla Novese, ma starà agli uomini di Zaffaroni il compito di tenere botta già dall’imminente impegno. Ovviamente il Chieri non stenderà il tappeto rosso, convinto piuttosto ad agganciare i rivali in graduatoria. Appena tre le lunghezze che separano le  formazioni, al momento primo e secondo miglior attacco in circolazione.

LA SORPRESA – Nemmeno la capolista ha saputo fare bene nelle aree di rigore nemiche come le due antagoniste, complice quel Luca Di Renzo, finalmente esploso. Lasciata la Pro Settimo Eureka, le dieci reti in campionato fanno capire quanto l’ambientamento sia andato come auspicato, bravo a integrarsi assieme ad Alessandro D’Antoni.

NESSUNA NOVITA’ – Vinto lo scorso campionato di Serie D tra le fila della Maceratese, il prodotto targato Juve ha già fatto intendere coi sui nove goal quanto il suo estro rappresenti un lusso per la categoria. Appellativo di coppia atomica che calza a pennello poi su Denis Mair e Federico Corno, che spetterà agli esterni Luca Giudici e Matteo Barzotti servire a regola d’arte. Cabina di regia presidiata da Luca Guidetti e Matteo Arrigoni, mentre a garantire manforte a Federico Del Frate ci saranno Christian Testini, Denis Caverzasi, Roberto Rudi e Andrea Giudici.

Domenica 20 dicembre, ore 14.30
Stadio Comunale di Caronno Pertusella

CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Testini, Caverzasi, Rudi, Giudici A.; Giudici L., Guidetti, Arrigoni, Barzotti; Corno, Mair. All. Zaffaroni.
CHIERI (4-4-2): Bambino; Venturello, Giacomoni, Zammuto, Gueye; Masella, Mazzotti, Panepinto, Simone; D’Antoni, Di Renzo. All. Manzo.
ARBITRO: Fabio Natilla di Molfetta.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi