Monza – Seregno: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Monza-Seregno chiama e tutta la Brianza risponde. Domani i riflettori di Serie D punteranno verso il “Brianteo”, terra di un derby fra formazioni determinate a non perdere ulteriore terreno dalle prime posizioni.

ALLA RICERCA DELL’ANTIDOTO – Lo scivolone in quel di Caravaggio ha messo ulteriormente in dubbio le capacità biancorosse. Nonostante sia stata registrata una decisa inversione di tendenza tra le mura amiche, come punti e spettacolo promosso, lontano dai sostenitori la comitiva di Delpiano pare smarrire il piglio agonistico, decisivo su questi palcoscenici.

CALO DEL LEADER – Spirito mancante per lunghe fasi di gioco, denotate da insicurezza sui portatori di palla e senza determinazione presso le aree di rigore nemiche. Uomo copertina, suo malgrado, non può che essere Gianluca Soragna, non più inserito fra i marcatori da ormai oltre un mese (2-0 sul Pontisola, datato 11 novembre).

CHI C’E’ – Qualche problema emerge d’altro canto se le sorti di una squadra intera poggiano su un giocatore, sì dalle qualità ancora importanti, ma ormai giunto a 35 primavere. Andrea D’Errico (al rientro, fuori Robert Tripsa) e Daniele Grandi potrebbero prendersi sulle spalle proprio il match di domani, affrontato, oltre all’infortunato Luca Varola, senza gli squalificati Davide Cattaneo e Paulo Sokoli. Ad assumere le veci come terzino destro Roberto Roveda, mentre non si esclude l’inserimento a sorpresa di Francesco D’Angelo, nonostante il centrale Luca Perini goda dei favori del pronostico.

EMERGENZA DIFESA – Il 2-2 rimediato al cospetto della Varesina rabbuia un po’ il clima dalle parti di Seregno. Malgrado le diverse operazioni sul fronte mercato, le squalifiche di Matteo Viganò e Ivan Merli Sala comportano altri problemi per organico ridotto. Come partner di Fabio Cusaro si vedrà Federico Baschirotto o, nel caso i problemi fisici ne impedissero l’impiego, Thomas Capelli, mentre Mattia Lacchini agirebbe da terzino destro. Mauro Gori intanto esordirà dal primo minuto, al fianco di Alessandro Marchini e il recuperato Stefano Mauri.

Domenica 20 dicembre, ore 14.30
Stadio “Brianteo” di Monza
MONZA (4-3-1-2): Cetrangolo; Roveda, Molnar, Perini, Cochis; Uliano, Romeo, Lombardi; D’Errico; Soragna, Grandi. All. Delpiano.
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Capelli, Cusaro, Baschirotto, Venturi; Gori, Marchini, Mauri; Szekely, Gasparri, Scapini. All. Cotroneo.
ARBITRO: Giorgio Piacenza di Bari.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi