Manco si è concluso il 2015 ed è già tempo di scoprire cosa riserverà l’anno che verrà alle competizioni su quattro ruote, pure nel mondo Abarth.

LE PROTAGONISTE – Durante l’incontro tenutosi assieme ai Team Manager presso le Officine di Torino si è confermato il relativo Trofeo, aperto alle 500 (Assetto Corse) e 695 (Assetto Corse Evoluzione), quest’ultima segnata da ulteriori migliorie, destinate a renderla più performante e stabile su strada. Sul prototipo si trovano moderne appendici aerodinamiche, volte a consentire un superiore picco di velocità, e la carreggiata allargata, permesso dai codolini sui parafanghi, gli stessi equipaggiati sulla 695 Biposto.

AGGIUNTE DI QUALITA – I perfezionamenti sopra richiamati danno lustro al grande lavoro compiuto sul modello, a cui si possono integrare le palette del cambio al volante, volte anche a includere la partenza assistita e il regolatore di velocità all’ingresso box. Modifiche apportabili alle 695 Assetto Corse partecipanti alle ultime edizioni del Trofeo Abarth Selenia.

IL PROGRAMMA – Significativa introduzione, in puro campo sportivo, la proposta di un unico campionato durante il 2016, suddiviso in sette gare, sei in Italia e una all’estero. Le 500 e 695 si sfideranno in categorie dedicate e verranno assegnati premi, oltre ai vincitori delle singole gare (formula immutata), a chi terminerà primo in classifica generale e al leader per la Abarth 500 Assetto Corse, rispettivamente con 50.000 euro e un altro modello della casa quale la 595 Competizione.

MAI ARRANCARE – Considerate le eccellenti prestazioni fornite al Campionato Italiano Turismo Endurance, la società offre ai possessori delle 695 Assetto Corse Evoluzione un kit (reversibile) pronto a sfoggiare grande resistenza su tracciato, munito pure di serbatoio carburante da 30 litri così da affrontare le battaglie sull’asfalto, lunghe oltre un’ora, senza alcun rifornimento.

Manuel Magarini
manuel.magarini@gmail.com