Ciliverghe – Inveruno 1-0: poco divertimento, decide Ferrari
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Poteva andare meglio come risultato, ma sembra proprio che l’Inveruno non ha affatto smarrito quell’entusiasmo e freschezza atletica fattori in più durante la prima fase stagionale.

COMPATTEZZA CERCASI – Entrambi gli allenatori studiano bene l’incontro e ne esce fuori un duello piuttosto contratto, con le varie sortite verso l’area nemica che cozzano continuamente dinnanzi a difese ottimamente posizionate. Un segnale positivo per Achille Mazzoleni, tanto tempo impegnato a trovare una buona ossatura, spesso la pecca maggiore di ragazzi in piena maturazione, come dimostra la giovane età media.

UN DUELLO CHE NON DECOLLA – Una volta tanto lo scarso spettacolo non andrebbe così ostracizzato, ma piuttosto compreso. A ogni modo Fausto Ferrari mette qualche preoccupazione, ‘sganciato’ abilmente sul settore destro, incapace tuttavia di trovare lo specchio della porta. Ulteriori minacce arrivano da Maycol Andriani, imperioso nello stacco su angolo etichettato Davide Bersi, nonostante l’inzuccata pecchi di precisione.

TRIDENTE RIMANDATO – In quanto a fattore tecnico gli ospiti tentano spesso ispirati fraseggi, resi tuttavia vani grazie alla retroguardia bresciana, sorpresa solo quando Jonathan Broggini lancia in profondità per Mario Chessa, su cui Nicholas Battaiola si frappone ottimamente. Il goal decisivo giunge al 65’ quando Bersi, recuperato palla, dà il via libera ad Alessandro Bertazzoli, generoso a involarsi e servire Ferrari, autore di un siluro sotto la traversa che significa ritorno ai tre punti per un Ciliverghe mai realmente in crisi.

CILIVERGHE (4-3-3): Battaiola; Paderni, Andriani, Minelli, Roma; Comotti (90’ Trajkovic), Bersi (75’ Mozzanica), Gjonaj; Ferrari F. (84’ Prevacini), Bertazzoli, Mauri . A disp. Ferrari P., Rusconi, Campo, Seck, Zagari, Franzoni. All. Quaresmini.
INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Spadaccino, Nava, Ciappellano, Leotta; Truzzi (82’ Genga), Lazzaro, Morao; Chessa, Gaeta, Broggini (72’ Repossi). A disp. Cavalli, Marioli, Botturi, Pape, Pesce, Moriggi, Bernasconi. All. Mazzoleni.
RETE: 65’ Ferrari F.
ARBITRO: Antonio Acampora di Ercolano.
NOTE: Ammoniti Roma e Mauri per il Ciliverghe, Spadaccino e Morao per l’Inveruno,

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi