Seregno – Olginatese 3-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Netta imposizione per 3-1 del Seregno sull’Olginatese, determinante a scavalcare il Lecco in seconda posizione, stoppato nell’impegno casalingo col Monza.

PARTENZA SPRINT – La retroguardia subisce un’autentica rivoluzione in quanto ad esterni perché se Federico Baschirotto cambia solo corsia, in quella sinistra l’esperimento Stefano Mauri è certamente stupefacente, utile ad arricchire il campo di talento. Sin dalla prime avvisaglie gli azzurri governano facilmente la palla, vicini al vantaggio con Marco Gasparri, prima del centro firmato Alessandro Marchini, bravo a mettere la palla in rete su precedente respinta di Gianmarco Celeste. Goal che fa prendere ulteriormente coraggio e le opportunità capitata a Matteo Scapini e Gasparri meriterebbero miglior sorte, malgrado il diagonale firmato Gianluca Maresi provochi qualche timore.

TRE PUNTI MERITATI – Il duello raggiunge la massima bellezza soprattutto nel corso della ripresa, complice un’Olginatese più propositiva attraverso Fabio Corti, Davide Mazzini e Giovanni Arioli. Chiare chance che tuttavia non incidono, anche grazie all’agile Andrea Bardaro e il raddoppio porta firma Gasparri, mediante una splendida combo dribbling-tiro. Mario Rebecchi anima comunque le speranze ospiti su assist di Roberto Aquaro, prima della chance mancata da Mazzini. Al prodigioso intervento difensivo segue il 3-1 in contropiede, finalizzato da Riccardo Capogna e l’happy end è completo.

SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Baschirotto, Cusaro, Viganò, Mauri; Gori, Marchini, Lacchini; Lillo (70’ Merli Sala), Gasparri, Scapini (75’ Capogna). A disp. Acerbis, Capelli, Fabiani, Romeo, Vitale, Iori, Bosio. All. Cotroneo
OLGINATESE (4-4-2): Celeste; Corti, Narducci, Mara, Malvestiti; Rada (46’ Aquaro), Rossi, Arioli, Rebecchi; Maresi (76’ Manta), Mazzini. A disp. Cappelli, Menegazzo, Sangiorgio, Minelli, Di Luccio, Conti, Invernizzi. All. Varaldi.
RETI: 23’ Marchini, 61’ Gasparri, 67’ Rebecchi, 93’ Capogna
ARBITRO: Federico Fontani di Siena.
NOTE: Ammoniti Gori, Marchini e Viganò per il Seregno, Rebecchi e Rossi per l’Olginatese.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi