Cuneo – Giana Erminio 2-2: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Poteva andare meglio, ma alla fine il punto strappato oggi conferma ancora una volta quanta personalità abbia la Giana Erminio lontana dalle mura amiche, in attesi di tempi migliori davanti al pubblico amico.

PARTENZA INCORRAGIANTE – La partenza promette bene e al quarto d’ora Andrea Gasbarroni sfiora dal limite il secondo palo, altrettanto pericoloso su punizione dai 30 metri (19′), nonostante la scarsa precisione. Con lo scorrere dei minuti il team piemontese inizia a gestire meglio la manovra e Gabriele Cavalli – quando scocca il 35’ – spedisce di testa la sfera poco oltre la traversa. Verso fine frazione ecco il vantaggio siglato Simone Perico, bravo a capitalizzare il clamoroso palo precedentemente centrato da Gasbarroni.

EMOZIONI A NON FINIRE – Giunti alla ripresa Giorgio Conrotto e Daniele Pinto accendono immediatamente il duello con conclusioni terminate rigorosamente alte. Il pari arriva tramite un corner sfruttato dal subentrato Matteo Chinellato (20′) attraverso un’inzuccata che trafigge Alberto Paleari. Pietro Cogliati riporta il vantaggio appena passata la mezz’ora, a coronamento di un dribbling pronto a lasciar secchi tre difensori e portiere prima dell’appoggio in rete. Sempre l’attaccante – al primo centro stagionale – conquista un rigore (38’), parato però da Danilo Tunno su Gasbarroni. Altri due minuti e così Chinellato scaraventa in rete, nuovamente di testa, la punizione di Giuseppe Ruggiero e il palo beccato dallo sfortunato Gasbarroni (44’) costringe le contendenti a dividersi la posta.

CUNEO (4-4-2): Tunno; Franchino, Conrotto, Rinaldi, Quitadamo; Barale (64’ Bonomo), Cavalli, Gatto, Ruggiero; Cristofoli, Banegas (53’ Chinellato). A disp. Cammarota, Bonomo, Campana, Scapinello, Ottobre, Corsini, Chinellato. All. Iacolino.
GIANA ERMINIO (4-4-2): Paleari; Perico, Bonalumi, Polenghi, Solerio; Pinto (81’ Rossini), Marotta, Grauso, Augello; Cogliati, Gasbarroni. A disp. Sanchez, Sosio, Costa, Montesano, Biraghi, Greselin, Brambilla, Sanzeni, Rossini, Capano, Romanini. All. Albé.
RETI: 43’ Perico, 65’ Chinellato, 76’ Cogliati, 85’ Chinellato
ARBITRO: Niccolò Pagliardini di Arezzo
NOTE: Rigore sbagliato all’83’ da Gasbarroni. Ammoniti Rinaldi, Cavalli, Quitadamo, Franchino e Conrotto per il Cuneo, Perico e Pinto per la Giana Erminio.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi