Pro Sesto – Seregno 0-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Seregno tiene botta al Lecco – trionfatore in rimonta sul Pontisola – abile nel superare una Pro Sesto che attende ormai da tempo immemore il ritorno ai tre punti.

EPISODIO DECISIVO – La sfida inizia piuttosto a ritmi lenti, pur considerati gli sforzi biancocelesti, premiati solo dai tanti calci d’angolo, mai però davvero sfruttati. Rocco Cotroneo al contrario esibisce una squadra che sa badare al sodo, come ben testimonia Gasparri con un mancino fuori di poco. Marchini semina a sua volta pericolo nell’area nemica, ma Bremec risponde presente. Proprio al 45’ il cross di Gasparri ‘pesca’ un braccio in area: è calcio di rigore. Dal dischetto Bosio non mostra alcuna esitazione e firma il vantaggio.

VANTAGGIO MANTENUTO – Bardaro finora poco impegnato, diventa invece protagonista una volta superato l’intervallo. La ricerca del pari inizia a diventare incessante e Marchini fornire contributo determinante, quando respinge sulla linea l’inzuccata dell’ex Cortinovis. L’accoppiata Mauri-Gasparri prova attraverso dinamiche scorribande a far respirare la retroguardia e il triplice fischio finale pone fine a un match piuttosto combattuto, ma che vede ancora una volta la ‘Pro’ passare sul banco degli imputati.

GLI APPUNTAMENTI – In attesa di scoprire se Oscar Magoni verrà confermato in panchina, già certi i prossimi impegni per ambo le formazioni. Seregno impegnato a ospitare il Fiorenzuola, mentre la Pro Sesto andrà a visitare il MapelloBonate.

PRO SESTO (4-3-1-2): Bremec; Erba, Cortinovis, Galimberti (92′ Fumagalli), Sala; Colonetti, Laribi, Rampoldi (57′ Gobbi); Battaglino; Comi, Fall M.. A disp. Angilletti, Conte, Gaiotto, Mohamed, Fall A. All. Magoni.
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Baschirotto, Cusaro, Viganò (66′ Gori), Mauri; Merli Sala, Marchini, Lacchini; Szekely (71′ Capelli), Gasparri. A disp. Acerbis, Romeo, Lillo, Vitale, Testori, Iori, Marinoni. All. Cotroneo.
RETE: 45’ rig. Bosio
ARBITRO: Mario Saia di Palermo.
NOTE: Ammoniti Cortinovis e Laribi per la Pro Sesto, Baschirotto, Marchini e Cusaro per il Seregno.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi