Ciserano – Monza 2-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nonostante il vantaggio a cinque minuti dal 90’, il Monza esce dall’impegno contro il Ciserano senza alcun punto in tasca per un match che porta con sé parecchio rammarico.

PORTIERE SARACINESCA – Assenti causa squalifica Sokoli, Comentale e Soragna, mister Salvioni dà fiducia al 4-4-2 con Molnar schierato affianco D’Angelo, Capelli fascia destra e il neo acquisto Geremy Lombardi impiegato come attaccante vicino Grandi. L’incontro parte piuttosto lentamente, dominato soprattutto dalla volontà di non rischiare e a risentirne è chiaramente lo spettacolo. A farsi sotto Palazzo – tiro respinto da Mora in angolo (24’) – e D’Angelo – incornata alta (29’) – senza sortire gli effetti auspicati. Estremo difensore altrettanto reattivo su Grandi e l’intervallo giunge così senza reti.

LE CONCITATE BATTUTE CONCLUSIVE – Ripartiti col secondo tempo, Lombardi calcia addosso il numero 1 nemico nonostante si trovi in buona posizione e solo grazie a Redaelli – bravo a vincere l’uno contro uno con Ghisalberti (21’) – alla poca prolificità non segue la beffa. Mora nega d’altronde il meritato vantaggio sia a Cochis che a Uliano e, dopo l’incornata di Suardi che becca l’incrocio, Palazzo permette al subentrante Cattaneo – fuori Grandi -di realizzare il momentaneo vantaggio. Quattro minuti dopo Suardi trafigge però Redaelli da pochi passi e in pieno recupero Ghisalberti decide la sfida grazie a un delizioso tocco sotto che non lascia scampo.

CISERANO (4-4-1-1): Mora; Ghergu, Suardi, Carminati (62’ Pollero), Provenzano; Dragoni, Rotini, Stucchi, Gotti (87’ Risi); Crotti; Ghisalberti. A disp. Conso, Gesmundo, Avantaggiati, Ruggeri, Malfettone, Salandra, Maspero. All. Rizzi
MONZA (4-4-2): Radaelli; Tripsa, Molnar, D’Angelo, Cochis; Capelli (63’ Roveda), Uliano, Romeo, Palazzo; Lombardi, Grandi. A disp. Ravetta, Lombardi M, Perini, Crespo, Ferrero. All Salvioni.
RETI: 85′ Cattaneo, 89′ Suardi, 90’+2’ Ghisalberti
ARBITRO: Valerio Maranesi di Ciampino.
NOTE: Ammoniti Romeo e Molnar, Ghergu per il Ciserano.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi