Renate – Pordenone 0-2: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Troppo forte il Pordenone per un Renate volitivo, ma senza la brillantezza degli ultimi impegni.

POCHE CHANCE CREATE – Contro una formazione decisamente in forma – come certificano gli ultimi quattro successi consecutivi – Colella recupera in difesa Di Gennaro e Malgrati, mentre Florian, causa qualche acciacco, siede in panchina. Sparato alto il tiro da Ekuban, Ingegneri manda di testa alto da pochi passi (14’) e infonde ulteriore fiducia nella truppa ospite fino a quando Pederzoli segna direttamente su punizione con Castelli preso in controtempo. Da qui in poi i talenti locali provano ad alzare il baricentro, ma complici avversari perfettamente organizzati vengono a mancare occasioni degne di nota sino all’intervallo.

ERRORI CHE COSTANO CARO  – Iniziata la ripresa, Napoli ed Ekuban – incornata sopra la traversa su corner firmato Scaccabarozzi – provano a suonare la carica senza però rimettere i conti in equilibrio. Una ghiotta opportunità capita al 14’: Di Gennaro salta magistralmente Martin, ma a tu per tu con Tomei la sua conclusione viene abilmente respinta due volte dal numero 1 avversario. Ekuban prova a creare qualche nuovo grattacapo quando scocca il minuto 25, ma la sfera si perde sul fondo. Scarsa concretezza che Filippini ripaga puntualmente nelle battute finali, quando spinge in rete il comodo pallone messo in mezzo da Buratto. Il raddoppio toglie praticamente ogni speranza e chiude un match meno brillante dei precedenti.
RENATE (3-5-2): Castelli; Di Gennaro, Malgrati, Teso; Anghileri, Valagussa (55′ Chimenti), Pavan, Scaccabarozzi, Iovine (71′ Ntow); Ekuban (74’ Curcio), Napoli. A disp. Moschin, Sciacca, Solini, Graziano, Galli, Florian. All. Colella.
PORDENONE(4-3-1-2): Tomei; Boniotti, Stefani, Ingegneri, Martin; Mandorlini, Pederzoli, Pasa; Cattaneo (60′ Buratto); Filippini (88′ Berardi), Strizzolo (72′ Berrettoni). A disp. De Toni, Parpinel, Castelletto, Talin, Ramadani, Valente, Cosner. All. Tedino.
RETI: 23’ Pederzoli, 84’ Filippini
ARBITRO: Davide Miele di Torino.
NOTE: Giornata fredda con cielo coperto, terreno di gioco in discrete condizioni. Nessun giocatore espulso, ammoniti Pederzoli, Martin (P). Calci d’angolo: 6-3 per il Renate. Recupero: 0′ pt

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi