Giana Erminio – Reggiana 1-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Qualche segnale di risveglio fra le mura amiche è finalmente giunto in casa Giana Erminio nell’impegno odierno contro l’ambiziosa Reggiana.

AVANZATE LETALI – Albé, nonostante le previsioni della vigilia avessero previsto il recupero di Bruno, deve rinunciare ancora al navigato attaccante e colloca Cogliati come terminale offensivo nel 3-5-2 disegnato.Il duello entra nel vivo già dalle battute iniziali con la conclusione di Siega terminata oltre la traversa. Mogos incorna bene al 13’, ma Paleari risponde presente e il minuto dopo arriva il vantaggio locale: Marotta e Gasbarroni confezionano una comoda palla per Cogliati, bravo a insaccare attraverso un preciso diagonale. Arma e Spanò creano qualche grattacapo alla difesa avversaria, ma il punteggio non cambia, nemmeno quando Perilli neutralizza la conclusione dai 25 metri di Gasbarroni.

ALTRA CHANCE SFUMATA – La seconda frazione esbisce trame meno dinamiche ed eccetto le numerose sostituzioni non va segnalato nulla sino al sinistro bloccato di Letizia, anche se tre minuti dopo Spanò sfrutta un corner e pareggia i conti. Cannonata targata Nolè, respinta, anche Arma prova a realizzare il sorpasso, senza però sortire l’effetto sperato. L’espulsione rifilata a Spanò – atterrato il lanciato Perna – chiude così la battaglia in parità, forse il risultato più giusto. Prossimo impegno per la Giana quello di sabato prossimo sul campo del Pro Piacenza.

GIANA ERMINIO (3-5-2): Paleari; Bonalumi, Polenghi, Solerio; Perico, Grauso (68’ Montesano), Marotta, Pinto (80’ Biraghi), Augello; Gasbarroni (59’ Perna), Cogliati. A disp: Sanchez, Sosio, Costa, Greselin Brambilla, Sanzeni, Rossini, Capano, Romanini. All. Albè.
REGGIANA (3-5-1-1): Perilli; Spanò, Pazienza (48’ Letizia; 88’ Zucchini), Frascatore; Mogos, Bruccini, Maltese, Bartolomei (61’ Nolè), Mignanelli; Siega; Arma. A disp. Rossini, Rampi, Panizzi, Danza, Ceccarelli, Loi. All. Colombo.
RETI: 14’ Cogliati, 69’ Spanò
ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze.
NOTE: Espulso Spanò all’86’. Ammoniti Pinto per la Giana Erminio, Mignanelli per la Reggiana.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi