Grumellese – Seregno: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Meno efficace in avanti, alla fine il Seregno ha dovuto dividere equamente la posta assieme al Fiorenzuola col rigore subito nei minuti di recupero.

CALO INATTESO – Tra le qualità principali che Cotroneo ha saputo infondere ai suoi uomini l’incisività offensiva è stata finora una delle principali, ma gli emiliani hanno saputo strappare un clamoroso pareggio grazie allo spirito battagliero. La loro recente imbattibilità aveva fatto d’altronde capire quanto sarebbe stato complicato strappare i tre punti, ma la corsa assieme al Lecco è appena cominciata.

PROSSIMO TURNO – In attesa di scoprire se giungerà la Lega Pro, l’avvincente testa a testa con la squadra rivale per il secondo posto  rende calda la piazza. Furore cittadino che proverà a sostenere i ragazzi già nella trasferta di domani contro la Grumellese, abile a strappare il successo ai danni della Pergolettese lo scorso sabato e i 32 punti messi in cassaforte portano discreta tranquillità nello spogliatoio bergamasco.

LE MODIFICHE ALL’UNDICI INIZIALE – Le cattive notizie in prospettiva azzurra provengono dall’infermeria. Cusaro e Scapini restano infatti indisponibili causa guai fisici, mentre Lacchini pare che finalmente abbia ripreso a pieno regime dopo la recente contrattura. Capelli squalificato, Baschirotto agirà da terzino destro, mentre Mauri presidierà la corsia opposta. Merli Sala stopper, il dubbio maggiore pare coinvolgere il tridente offensivo. Considerati gli impegni ravvicinati, Szekely e Capogna appaiono favorito su Lillo e Bosio, quest’ultimo ancora una volta in rete domenica e proprio la sua buona condizione tiene tutto in bilico.

Mercoledì 10 febbraio, ore 14.30
Stadio “Luciano Libico” di Grumello
GRUMELLESE (4-4-2): Seck; Bonfanti, Angioletti, Tignonsini, Lleshaj; Giovanditti, Carroccio, Forlani, Flaccadori; Austoni, Gullit. All. Bonati.
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Baschirotto, Merli Sala, Viganò, Mauri; Marchini, Gori, Lacchini; Szekely, Capogna, Gasparri. All. Cotroneo.
ARBITRO: Alberto Catastini di Pisa.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi