Bassano Virtus – Giana Erminio 2-0: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Serviva un’altra big per porre fine al cammino di imbattibilità in trasferta – durato oltre 3 mesi – della Giana Erminio, superata oggi pomeriggio dal Bassano Virtus.

CLASSI DIFFERENTI – Albé adotta il 3-5-2 con Gasbarroni e Cogliati duo offensivo e il rientrante Bruno lasciato inizialmente in panchina assieme a Grauso, con Pinto, Biraghi e Marotta incaricati di presidiare la zona mediana. I talenti locali accelerano immediatamente con Momenté, sfortunato nel centrare al 5’ il palo esterno. A rispondergli Gasbarroni dal limite (13’), su cui Rossi compie pronto intervento. Dopo la punizione, facilmente bloccata, firmata Candido, sempre il ‘Gasba’ serve pregevolmente Cogliati, ma l’immediata conclusione trova respinta in angolo. Al 36’ Falzerano pennella un cross dalla destra e Cenetti firma di testa il primo goal in campionato fra le proteste ospiti per atterramento di Polenghi, colpito alla testa da Momentè fuori area.

SCONFITTA INSINDACABILE – Giunti alla ripresa Albé esegue il doppio cambio Perna-Solerio per Polenghi-Pinto. Il coraggio nel puntare sul 4-3-3 non trova tuttavia premio in campo e al 20′ un altro cross di Falzerano viene capitalizzato magnificamente da Misuraca. Raddoppio che vanifica ogni chance rimonta e potrebbe pure arrivare il terzo goal se Momentè e Candido capitalizzassero le rispettive occasioni, che non influenzano comunque il verdetto finale.

BASSANO VIRTUS (4-2-3-1): Rossi; D’Ambrosio, Barison, Bizzotto, Stevanin; Cenetti, Proietti; Falzerano, Misuraca (74′ Gargiulo), Candido (84′ Laurenti); Momentè (81′ Fabbro). A disp. Costa, Toninelli, Soprano, Martinelli, Semenzato, Voltan, Piscitella, Pietribiasi. All. Sottili
GIANA ERMINIO (3-5-2): Paleari; Bonalumi (69′ Bruno), Polenghi (46’ Perna), Montesano; Perico, Pinto (46’ Solerio), Biraghi, Marotta, Augello; Gasbarroni, Cogliati. A disp. Sanchez, Sosio, Grauso, Brambilla, Rossini, Capano. All. Albé.
RETI: 36’ Cenetti, 65’ Misuraca
ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì; collaboratori Giuseppe Macaddino di Rimini e Lorenzo Biasini di Cesena.
NOTE: Ammoniti Cenetti e Momentè per il Bassano Virtus, Perna e Solerio per la Giana Erminio. Giornata soleggiata, terreno in buone condizioni. Spettatori 900. Corner 4-7. Recupero: pt 1′; st 3′.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi