Seregno – Lecco: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’ora X sta per scoccare: domani, fischio d’inizio fissato alle ore 14.30, Seregno e Lecco si affronteranno in un derby senza esclusione di colpi.

DIMENTICARE I CATTIVI RICORDI – Il ritorno al successo durante lo scorso week-end sul MapelloBonate rilancia le quotazioni dei padroni di casa dopo il 3-1 subito dalla Grumellese: “Mercoledì scorso – puntualizza il vice allenatore Davide Venantini – abbiamo avuto un incidente di percorso. Il gruppo lavora sempre per vincere e ci sta il passo falso, l’unico dell’anno nel quale è mancata la prestazione. Ci vuole equilibrio nei giudizi. La settimana è nata male contro il Fiorenzuola quando ci hanno raggiunto nel recupero dopo una grande gara, il turno infrasettimanale ci è andato storto”.

UN RICCO PREMIO – Altrettanto poco piacevole l’eliminazione in Coppa Italia per opera dell’OltrepoVoghera. Ora la concentrazione è però rivolta verso gli acerrimi rivali: “Sono partite che si risolvono con episodi – spiega Rocco Cotroneo – in questo caso loro sono stati premiati. In questo filotto di partite non era facile. A Seregno tutte le competizioni sono obiettivi. Ora ci rimane il secondo posto. Non facciamo drammi. Contro il Lecco non sarà decisiva: se vinciamo andiamo a pari, se perdiamo andiamo a 6 punti ma il campionato è ancora lungo. E’ un Derby ed è molto sentito. Si prepara da sola. Peccato perché noi arriviamo da una partita infrasettimanale. Per me loro sono più forti anche del Piacenza. Le presunte vicende societarie non ci riguardano. Pensiamo al campo e lavoriamo per vincere tutte le partite”.

LE ULTIME – L’obiettivo è recuperare in extremis Cusaro, Mauri e Lillo, in forte dubbio causa guai muscolari. Più facile l’impiego di Baschirotto e Marchini, anche se non al meglio, e Szekely, fermato dalla febbre. Scapini intanto sarà in panchina, dopo il lungo stop. Fermare il capocannoniere França sarà compito estremamente difficile e sarà fondamentale avere quanti più uomini arruolabili.

Domenica 21 febbraio, ore 14.30
Stadio “Ferruccio” di Seregno
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Capelli, Viganò, Merli Sala, Baschirotto; Marchini, Gori, Lacchini; Szekely, Capogna, Gasparri. A disp. Acerbis, Venturi, Fabiani, Vitale, Romeo, Bosio, Scapini, Marinoni, Testori. All. Cotroneo.
LECCO (4-3-3): Lazzarini; Fratus, Pergreffi, Turati, Bugno; Di Gioia, Baldo, Vignali; Romano, França, Cardinio. A disp. Tognazzi, Redaelli, Rigamonti, Bodini, Joelson, Barzaghi, Garofoli, Rigoni, Ronchi. All. De Paola.
ARBITRO: Matteo Perissinotto di San Dona’ di Piave.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi