Borgosesia – Caronnese 0-2: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Caronnese, dopo lo 0-0 di Pinerolo, riscopre il dolce sapore della vittoria contro il Borgosesia, grazie ai soliti tenori.

SCARSI EPISODI – Nonostante l’assetto rodato e forti motivazioni, i rossoblù faticano a imporre le geometrie, merito delle buone tattiche firmate Dionisi, convinto a sfruttare il potenziale offensivo di Spampatti, sempre comunque ben arginato da Caverzasi e compagni. Giunti già alla mezz’ora Papi prende coraggio e traccia una buona conclusione, terminata oltre la traversa. Nell’immediato Corno calcia un preciso rasoterra che Mair non riesce ad agganciare e sul tentativo, alto, di Barzotti la prima frazione prosegue verso l’epilogo.

I SOLITI NOTI – Le difficoltà nel farsi spazio fra le maglie locali resta in una ripresa animata provvidenzialmente da Corno, atterrato in area, e sul rigore il capitano realizza il vantaggio. Altro giro di lancetta e Luca Giudici pennella un cross verso Mair che capitalizza la corta respinta del numero 1 avversario. Il doppio cazzotto in rapida sequenza piega le velleità locali fino al fallo di mano con cui Galli (espulso) concede il tiro dagli undici metri di Spampatti. La punta ex Monza becca tuttavia il palo e la Caronnese riesce così ad aggiudicarsi la massima posta.

BORGOSESIA (4-3-3): Bastianelli; Nava, Gusu, Brancato, Pavan; Dassiè, Papi (74’ Casale), Augliera (65’ Orlando); Salvatore (46’ Romano), Spampatti, Di Lernia. A disp. Fiorio, Guida, Lita, Maffei, Testori, Canessa. All. Dionisi.
CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Guanziroli, Caverzasi, Rudi, Giudici A.; Giudici L., Guidetti, Galli, Barzotti; Corno (87’ Caputo), Mair (75’ Tanas). A disp. Bourmila, De Spa, Gazzotti, Arrigoni, Bonfante. All. Zaffaroni.
RETI: 59’ rig. Corno, 60’ Mair
ARBITRO: Eduart Pashuku di Albano Laziale; collaboratori Giacomo Barchetta di Nola e Luca Valletta di Napoli.
NOTE: Espulso Galli e rigore sbagliato da Spampatti al 77’. Ammoniti Giudici L. per la Caronnese, Di Lernia e Pavan per il Borgosesia.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi