Caravaggio – Seregno 0-2: cronaca e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Pareggiato nelle ultime battute dinnanzi al Lecco, il Seregno torna a vincere col 2-0 sul Caravaggio.

GASPARRI APRE LE DANZE – Linea mediana decimata da parecchie assenze, Vitale affianca Merli Sala e Lacchini. A Marchini, spostato più avanti, il compito di sostenere la punta Capogna con Bosio relegato ancora in panchina. Malgrado la formazione rimaneggiata, la squadra azzurra prende subito in mano l’incontro. A generare l’1-0 il malinteso Longo-Noris e Gasparri supera abilmente Pennesi, aiutato dalla fortuita deviazione di Corti. Il piano tattico, espulso Vitale per fallo da tergo, prevede dunque eccellenti coperture della retroguardia e veloci contropiedi. Il baricentro tende ogni tanto ad abbassarsi eccessivamente e in pieno recupero della prima frazione Crotti crossa pregevolmente, ma Boggian spedisce clamorosamente fuori.

PANCHINARO DI LUSSO – I beniamini locali danno il meglio nella ripresa, anche se latitano le chance offensive. Proprio nelle ultime battute, Peli trova con un traversone Delcarro che invece di puntare alla porta rivale preferisce fare da torre e l’azione si perde. Poco avvezzi ai fronzoli gli ospiti come sfoggia chiaramente la ripartenza con cui nell’extra-time Gasparri obbliga Pennesi alla corta respinta, prima che Bosio appoggi la palla in rete.

CARAVAGGIO (3-5-2): Pennesi; Noris, Di Maio (81’ Vigani), Nicolosi; Crotti (60’ Peli), Longo, Sandrini (83’ Delcarro), Manzoni, Corti; Boggian, Capelli. A disp. Vimercati, Lamesta, Alloni, Mapelli, Cantini, Moriggi. All. Ramella.
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Capeli, Cusaro, Viganò, Baschirotto; Vitale, Merli Sala, Lacchini; Marchini (92’ Venturi), Capogna (73’ Bosio), Gasparri. A disp. Acerbis, Castella, Testori, Romeo, Iori, Mauri, Scapini. All. Cotroneo.
RETI: 31’ Gasparri, 94’ Bosio.
ARBITRO: Rosario Antonio Grasso di Acireale; collaboratori Federico Principato di Agrigento e Dario D’Onofrio di Busto Arsizio.
NOTE: Espulso al 34’ Vitale. Giornata piovosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti Corti e Manzoni per il Caravaggio, Lacchini per il Seregno. Angoli 9-3. Recupero 3’+4’. Spettatori circa 250.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi