Virtus Bergamo – Pro Sesto 1-1: cronaca e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Pro Sesto non va oltre il pareggio nella trasferta contro la Virtus Bergamo, concorrente per una salvezza sempre più difficile da conquistare.

ASSETTO A TRAZIONE ANTERIORE – Monaco dà fiducia al trio offensivo formato da Fall, Lazzaro e Comi. I tre punti sarebbero infatti necessari, anche se i terminali offensivi sembrano incapaci di sortire vere chance. Galimberti tenta la conclusione al 10’, fermato da Bacuzzi. Il team orobico non resta comunque a guardare e dopo Meregalli, va segnalato il doppio tentativo di Amodeo che non conduce tuttavia al vantaggio. Vicini alla mezz’ora i biancocelesti iniziano finalmente a premere con maggiore convinzione e ne scaturiscono varie conclusioni. Reattivo il portiere locale sui tiri scoccati da Colonetti ed Ameth Fall, mentre a Perniola tocca il compito di neutralizzare Amodeo.

PUNTO CHE NON FA FELICE NESSUNA – Avviata la ripresa Laribi firma l’immediato sorpasso con una precisa cannonata appena dentro l’area e per poco Colonetti manca il raddoppio che avrebbe probabilmente chiuso i giochi. Lazzaro, Fumagalli e nuovamente Colonetti chiamano sempre al pronto intervento Bacuzzi, reattività degna delle giornate migliori e a premiarne le gesta arriva il goal firmato Germani dopo dribbling su Conte. Il restante quarto d’ora avrà poco da segnalare fino al triplice fischio finale.

VIRTUS BERGAMO (3-5-2): Bacuzzi; Deri, Tognassi, Meregalli (88’ Zanola); Acka, Redaelli, Morosini, Franzoso, Seck (58’ Boldrighi); Germani, Amodeo (48’ Vitali). A disp. Pantaleo, Sberna, Valletti, Altare, Ravot, Lemma. All. Madonna.
PRO SESTO (4-3-3): Perniola; Conte, Galimberti, Ferri, Brognoli; Laribi, Fumagalli, Colonetti; Fall A. (61’ Fall M.), Lazzaro, Comi (61’ Battaglino). A disp. Angilletti, Cortinovis, Erba, Cudicini, Martino, Gaiotto, Gobbi. All. Monaco.
RETI: 49’ Laribi, 76’ Germani.
ARBITRO: Matteo Gualtieri di Asti; collaboratori Daniele Di Maggio di Ozieri e Daniele Usai di Oristano.
NOTE: Ammoniti Laribi e Ferri per la Pro Sesto, Germani, Tognassi, Boldrighi e Redaelli per la Virtus Bergamo.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi