Sondrio – Monza 2-2: cronaca e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ritorna alla mediocrità il Monza, costretto a dividere la posta col Sondrio ultimo in classifica, simbolo di una stagione ben sotto le attese.

QUANTE INGENUITA’ – Molnar e Romeo tornano titolari nel 4-3-3 iniziale che vede terminali offensivi D’Errico, Grandi e Soragna. Atteggiamento coraggioso solo sulla carta considerato l’inizio remissivo. La combinazione D’Errico-Soragna al 13’ rappresenta il primo spunto degno di nota, ma il bomber biancorosso pecca in precisione. Lo stesso vale per Grandi e così i valtellinesi iniziano a prendere fiducia come testimoniano le conclusioni di Speziale e Pontiggia, terminate comunque fuori. Sprecata una buona chance con Palazzo, Ferrero regale il rigore ai locali per atterramento di Spaggiari e a trasformarlo ci pensa lo stesso attaccante.

DIFESA ‘FARFALLONA’ – Il pareggio nella ripresa arriva subito con D’Errico bravo a imbeccare Palazzo, stavolta cinico dinnanzi a Fascendini. La combinazione fra i due compagni conduce pure al 2-1 e sono 9 i centri in campionato per Palazzo, una delle poche note positive del gruppo. Il contatto Ravetta-Pontiggia regala comunque un nuovo rigore ai locali e pure in questa occasione Spaggiari mostra invidiabile freddezza. I beniamini del pubblico comincia a spingere forsennatamente e proprio giunti al recupero Tripsa – fallo su Crea – regala il terzo tiro dagli undici metri che tuttavia Ravetta neutralizza.

SONDRIO (4-1-4-1): Fascendini M.; Secchi, Martinelli, Fiorina, Frigerio; Locatelli S.; Locatelli M., Della Cristina, Pontiggia, Speziale (89’ Della Mina); Spaggiari (71’ Crea). A disp. De Tommaso, Mostacchi, Turati, Speziali, Scaramellini, Rossignoli, Rinaudo. All. Di Tillo.
MONZA (4-4-2): Ravetta; Tripsa, Molnar, Cattaneo, Ferrero; Romeo, Comentale (68’ Uliano), Palazzo; D’Errico, Grandi (46’ Lombardi G.), Soragna. A disp: Radaelli, Cochis, D’Angelo, Achenza, Roveda, Perini, Capelli. All. Salvioni.
RETI: 45’+2’ rig. Spaggiari, 47’ Palazzo, 57’ Pazzo, 59’ rig. Pontiggia
ARBITRO: Mauro Cusanno di Chivasso; collaboratori Francesco Vendola di Torino e Andrea Cultrera di Catania.
NOTE: Ammoniti Pontiggia, Locatelli S., Secchi e Crea per il Sondrio, Lombardi G. e Ravetta per il Monza.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi