Monza: richiamato in panchina Alessio Delpiano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Risolto consensualmente il contratto assieme a Valter Salvioni, il Monza torna sotto la gestione Delpiano.

L’ANNUNCIO – Il club brianzolo pone fine ai dubbi sul successore con comunicato ufficiale: “La panchina della prima squadra biancorossa è stata riaffidata all’allenatore Alessio Delpiano, il quale oggi pomeriggio tornerà a dirigere la seduta di allenamento”. La scelta è stata favorita dal rifiuto di Fulvio Saini, tecnico della rappresentativa Juniores, deciso a conservare l’attuale incarico, nonostante la direzione di alcuni allenamenti col gruppo maggiore. Vari i nomi passati al vaglio dal club con Pasquale Luiso, Matteo Andreoletti e Giuseppe Brucato tutti contattati, ma alla fine è giunta la soluzione conservatrice. Positiva la reazione di giornalisti e tifosi, nella speranza che la squadra possa regalare maggiori soddisfazioni in queste ultime battute.

SCORE MISERO – Alla 31esima giornata la classifica recita un undecimo posto che non appaga nessuno. Meno punti distano infatti dalla zona play-out rispetto agli spareggi promozione. Rendimento ben inferiore a ogni aspettativa e le scorse settimane hanno riportato a galla evidenti lacune. Parecchi i fischi piovuti verso i biancorossi, basti pensare all’umiliante sconfitta contro il Ciliverghe Mazzano al Brianteo. Trovarsi sotto 3-0 in manco mezz’ora torna ancora oggi alla memoria e mai è avvenuta la ripresa.

LARGO AI GIOVANI – Dopo il pareggio col Sondrio, tre rigori concessi e debacle evitata solo grazie al penalty parato da Ravetta, è giunto il ko casalingo dinnanzi all’Olginatese, giovane gruppo apparso più affamato. Proprio sulle motivazioni dovrà far leva il rientrante mister, quantomeno per concludere in modo dignitoso l’annata e, perché no, cominciare a gettare le basi della prossima. Fra le poche note positive alcune promesse provenienti dalla ‘cantera’ e con poco da chiedere al campo le imminente giornate potrebbero permetter loro di farsi valere per una eventuale conferma.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi