Renate – Feralpi Salò: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Reduce da una settimana poco serena, il Renate riprende il cammino ancora nel proprio impianto di fronte alla Feralpi Salò.

LEZIONE TROPPO SEVERA – Periodo tosto per i nerazzurri col 4-0 rimediato dall’Alessandria che ha evidenziato un gap tecnico notevole, di fronte al quale Giovanni Colella preferisce non nascondersi: Quando perdi 4-0 bisognerebbe andarsene via in silenzio. Peccato per i ragazzi perché hanno giocato oltre un’ora a ottimi livelli. Più che il punteggio mi dispiace vederli uscire sconfitti così. Anche se sono stati commessi degli errori, ho visto il massimo impegno. Nessuna recriminazione sulle ingenuità commesse, dobbiamo assumercene piena responsabilità. Purtroppo abbiamo commesso delle imprecisioni in momenti importanti, anche se rimaniamo consapevoli di aver affrontato una grande squadra”.

DISTRAZIONI FATALI – Il goal dell’1-0 ha in particolare meravigliato il tecnico: “Difficilmente ho visto reti così belle negli ultimi anni, dal tasso di difficoltà estremo. Anche se in altre partite, come contro la Reggiana , abbiamo concesso e costruito meno, nella giornata odierna a rivelarsi decisivi sono stati alcuni episodi, davvero banali.

PROSSIMO TURNO – In vista dell’imminente impegno tutti gli uomini sono a disposizione con Valagussa chiamato ad agire da playmaker e Florian perno del reparto offensivo. Al cospetto la formazione gardesana, trascinata da Bracaletti (9 centri), già battuta all’andata e che non vince dallo scorso 14 febbraio nel 4-2 rifilato alla Cremonese

Sabato 12 marzo, ore 17.30
Stadio “Città di Meda” di Meda
RENATE (3-5-2): Castelli; Sciacca, Malgrati, Teso; Anghileri, Graziano, Valagussa, Scaccabarozzi, Iovine; Napoli, Florian. A disp. Moschin, Riva, Solini, Di Gennaro, Romanò, Galli, Ntow, Chimenti, Buongiorno, Pavan, Curcio, Ekuban. All. Colella.
FERALPI SALO’ (4-3-3): Caglioni; Tantardini, Ranellucci, Leonarduzzi, Allievi; Maracchi, Pinardi, Settembrini; Bracaletti, Guerra, Tortori. A disp. Bavena, Carboni, Codromaz, Bertolucci, Belfasti, Quadri, Fabris, Ragnoli, Cesaretti, Romero, Ceria. All. Diana.
ARBITRO: Antonio Eros Lacagnina di Caltanissetta.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi