Giana Erminio-Mantova 0-0: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Entrambe hanno lottato per la massima posta, alla fine però Giana Erminio e Mantova devono accontentarsi di un  punto poco utile nel discorso salvezza.

BRUNO NUOVAMENTE ESCLUSO – Le due formazioni scendono in campo con atteggiamento speculare. Nel suo 4-4-2 Albé, senza l’infortunato Montesano, è costretto a schierare la coppia centrale difensiva Bonalumi-Polenghi. Al contrario di Paleari, l’altro ex virgiliano Grauso viene relegato in panchina. In mediana spazio a Marotta e Pinto, mentre Rossini presidia la fascia destra dopo numerose esclusioni. Bruno ancora out, Gasbarroni e Perna compongono l’attacco.

POCHE OCCASIONI – Gli ospiti, invischiati in piena zona play-out, provano subito a sorprendere la retroguardia rivale attraverso una bella conclusione di Marchi, respinta in angolo dal numero 1 locale. Determinato a fare la differenza Gasbarroni – punizione poco alta – anche se l’episodio più significativo durante la prima frazione vede protagonista Bonato, straordinario nel negare la gioia del goal ad Augello. L’incontro rivela complessivamente trame piuttosto confuse e sull’incornata imprecisa di Polenghi termina la prima frazione.

CAPOLAVORO INUTILE – Tornate in campo, le antagoniste continuano a deludere nelle geometrie. La bella punizione di Sereni al 5’ trova attento Paleari prima che Gasbarroni costringa Bonato alla deviazione in angolo (16’). Entrato in campo per Rossini, Bruno supera il portiere con un vellutato pallonetto da venti metri nelle battute finali, ma un ravvisato fuorigioco, piuttosto dubbio, annulla la prodezza.

GIANA ERMINIO (4-4-2): Paleari; Perico, Bonalumi, Polenghi (66’ Biraghi), Solerio; Rossini (73’ Bruno), Marotta, Pinto, Augello; Perna, Gasbarroni (73’ Cogliati). A disp. Sanchez, Sosio, Costa, Grauso, Sanzeni, Romanini, Capano, Montesano. All. Albé.
MANTOVA (4-4-2): Bonato; Scalise, Cristini, Carini, Sereni; Longo (67’ Lo Bue), Perpetuini (46’ Zammarini), Raggio Garibaldi, Gonzi; Marchi, Samb (87’ Maggio). A disp. Pane, Scrosta, Tripoli, Ungaro, Caridi. All. Javorcic.
ARBITRO: Vito Mastrodonato di Molfetta; collaboratori Luca Cassarà di Cuneo e Riccardo Locatelli di Novara.
NOTE: Ammoniti Scalise, Cristini, Bonato, Raggio Garibaldi per il Mantova, Polenghi e Solerio per la Giana Erminio.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi