Pavia-Renate: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Difficile pronosticare quale sarà il futuro per il Renate. Siamo giunti al rush finale di questa Lega Pro e ancora va conquistata la salvezza, obiettivo raggiungibile grazie agli ultimi fortunati mesi.

IL CUORE OLTRE L’OSTACOLO – Leader del gruppo Giovanni Colella che da quando ha preso il posto di Simone Boldini ha condotto alla rinascita un gruppo apparentemente spacciato. Pienamente comprensibile la gioia manifestata dal tecnico dopo la vittoria sulla Feralpi Salò: “Oggi abbiamo vinto. Quello conta. Ai ragazzi va fatto un applauso, stanno facendo un miracolo. Davanti poi avevamo un avversario forte come la FeralpiSalò, quindi siccome noi siamo il R-enate e non il R-eal Madrid, va benissimo così. Mentalmente questi tre punti valgono tanto e una squadra che deve crescere deve superare anche i momenti difficili all’interno delle partite. Screzi con Diana? Mi ha insultato e ho preferito andarmene senza fare questioni”.

CALENDARIO TREMENDO – Decisiva la rete messa a segno da Nicola Pavan, soddisfatto per la sua gara: “Quella di oggi è una vittoria importante che ci porta più vicini alla salvezza. L’obiettivo adesso, oltre alla salvezza, è stare bene fisicamente visto che nelle scorse due settimane ho avuto qualche problemino”. Ora tocca al Pavia, altra compagine costruita per le zone alte. 42 i punti finora conquistati, determinata ad agguantare gli spareggi promozione tenterà di fare leva sul fattore campo. Due le sconfitte rimediate al momento davanti ai supporters a fronte di 7 vittorie e 4 pareggi. Ferretti e Cesarini il duo sensazionale, andati a segno in 21 occasioni complessive. In panchina Stefano Rossini, promosso dalla Berretti dopo l’addio a Brini.

Domenica 20 marzo, ore 15
Stadio “Fortunati” di Pavia
PAVIA (4-3-1-2): Facchin;  Ghiringhelli, Malomo, Dermaku, Grillo; Marchi, Muscat, Carraro; Cesarini; Sforzini, Ferretti. A disp. Fiory, Marino, Biasi, De Silvestro, Kladrubsky, Cristini, Grbac, Foglio, Bonanni, Anastasia, Azzi, Manconi. All. Rossini.
RENATE (3-5-2): Moschin; Sciacca, Malgrati, Teso; Anghileri, Graziano, Pavan, Scaccabarozzi, Iovine; Napoli, Florian. A disp. Castelli, Riva, Solini, Di Gennaro, Ntow, Buongiorno, Romanò, Chimenti, Curcio, Ekuban. All. Colella.
ARBITRO: Amir Salama di Ostia Lido.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi