Seregno-Ciserano: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il passo falso compiuto dinnanzi alla Virtus Bergamo ha portato notevoli strascichi al Seregno, ma è tempo di ripartire nell’imminente match casalingo contro il Ciserano.

ERRORE CHE PUO’ COSTARE CARO – Oltre alla messa in vendita della società, la recente debacle in terra orobica ferisce come spiega Rocco Cotroneo: “E’ stata una sconfitta dura, pensavamo di far bene. Ancora non abbiamo mollato. Rimaniamo con un obiettivo, cerchiamo dunque di raggiungerlo anche se è sempre più difficile dato che le partite sono sempre meno e gli altri stanno andando benino. E’ ancora lunga e speriamo che questa sosta ci serva perché effettivamente siamo un po’ stanchi. Questi campionati sono ridicola, prima ci fanno riposare, poi Ciserano e nuovamente riposo. Non siamo professionisti, ma carne al macello. Non puoi fare in un mese sette partite”.

NIENTE DI IRRIMEDIABILE – Parole che non lasciano spazio a mezze misure, così come sul torneo: “Tre settimane fa – prosegue il tecnico – eravamo a  cinque punti dal Lecco, ora siamo tornati allo stesso punto. Restano otto partite, è ancora lunga. Siamo sicuri di potercela fare. Penso che a volte la classifica parli chiaro. Il Piacenza ci ha dato il giro di boa, bisogna farle i complimenti, dopo viene il Lecco, apparso finora migliore. Se continueranno allo stesso modo ci accontenteremo del terzo posto. Lillo e Cusaro tornano ad allenarsi, mentre Scapini non va affaticato troppo. Quando potremo disporre di maggiori ricambi ne trarremo tutti beneficio”. Sicuri assenti gli squalificati per il prossimo impegno Gori e Viganò.

Domenica 20 marzo, ore 14.30
Stadio “Ferruccio” di Seregno
SEREGNO (4-3-3):
Bardaro; Baschirotto, Merli Sala, Cusaro, Mauri; Marchini, Vitale, Lacchini; Lillo, Scapini, Gasparri. A disp. Acerbis, Capelli, Venturi, Fabiani, Romeo, Szekely, Iori, Bosio, Capogna. All. Cotroneo.
CISERANO (4-4-2): Mora; Ghergu, Carminati, Suardi, Ruggeri; Dragoni, Gotti, Rotini, Provenzano; Crotti, Ghisalberti. A disp. Consol, Pollero, Malfettone, Gesmundo, Avantaggiati, Stucchi, Maspero, Foglieni. All. Rizzi.
ARBITRO: Stefano Belfiore di Parma

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi