Como 2000-Real Meda 5-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Troppo forte il Como per la Real Meda di mister Zaninello vista quest’oggi. Il 5-1 finale conferma il gap che separa le ragazze dalle squadre in lotta per i vertici della classifica.

VANTAGGIO EFFIMERO –L’illusione di potercela fare viene alimentata dal positivo inizio. Bloccata ottimamente Mazzola, Coda sfrutta il tacco di Piovani e firma il momentaneo sorpasso con una potente conclusione diretta sul secondo palo. Postiglione riporta di testa totale equilibrio quando siamo al 20’ e tre minuti dopo Brambilla realizza, sempre tramite incornata, il sorpasso. Previtali cerca su punizione il tris, invano, e nemmeno i tiri operati da Brambilla e Mazzola – volee oltre la traversa – muovono lo score.

LARGO ALLA GOLEADA – La ripresa ha ancora più da raccontare. Prima avvisaglia di uno show offensivo il sinistro con cui Coda costringe Ventura alla respinta in angolo. Appena affondano i localli fanno invece male con Cascarano che trova la splendida mezza rovesciata di Gritti che non lascia scampo. Dopo il botta e risposta Ambrosetti-Ripamonti, Ingegneri, avventatasi sulla punizione centrale di Moroni, sfiora il palo. A rifilare dentro l’area il poker è AmbrosettIi Mandata a lato la sfera da Ingegneri, Ripamonti vince i duelli a tu per tu con Mazzola e Ambrosetti. Negata la rete pure a Brazzarola, Mazzola riesce finalmente a superarla e chiude la giornataccia.

COMO 2000: Ventura, Previtali (75’ Riella), Cereda, Brambilla, Oliviero (63’ Stefanazzi), Fusetti, Mazzola, Postiglione, Gritti (71’ Brazzarola), Ambrosetti, Cascarano. A disp. Presutti, Meroni, Capelli, Sessa. All. Cincotta.
REAL MEDA: Ripamonti, Seveso, Confalonieri, Tchetchoua, Vergani, Dubini, Fusi (27’ Beretta), Ragone, Coda, Roma (51’ Moroni), Piovani (51’ Ingegneri). A disp. Pizzi, Stucchi, Sironi, Arosio. All. Zaninello.
RETI: 6’ Coda, 20’ Postiglione, 23’ Brambilla, 60’ Gritti, 75’ Ambrosetti, 89’ Mazzola
ARBITRO: Francesco Croce di Novara; collaboratori Stefania Zacchello e Tiziana Frasson di Busto Arsizio.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi