Inveruno-Caravaggio 2-0: commento e tabellino

L’Inveruno batte con una prestazione piuttosto concreta il Caravaggio e – complice la proibitiva trasferta per il Pontisola sul campo del Ciliverghe Mazzano – riduce a -2 il divario dalla zona play-off.

FIDUCIA A TALARICO – Trafitti 3-1 a Lecco e ricaricate le pile nelle festività pasquali i gialloblù ospitano il Caravaggio, obbligato a far punti salvezza. Mazzoleni è consapevole delle minacce che il turno potrebbe mandargli al cospetto e decide così di andare sul sicuro col 4-3-3 dove l’unica sorpresa, se vogliamo chiamarla tale, è Talarico terzino destro titolare, anziché il favorito Nava. Lazzaro, terminato di scontare la squalifica, sostiene il centrocampo in coabitazione con Morao e Truzzi. Davanti confermati Chessa, Gaeta e Broggini.

GAETA-MORAO SIGLANO LA VITTORIA – Qualche grattacapo superiore al previsto la formazione orobica riesce a crearlo durante il primo tempo. Arroccata in difesa, va vicina al vantaggio in un paio di circostanze. Poco concreto è Capelli che, su smanacciata di Voltolini, non corregge in rete un comodo traversone. Impreciso pure Delcarro, bravo a involarsi, meno nella conclusione. Errori pagati caro durante il secondo tempo. Passato il quarto d’ora Chessa scodella in mezzo e trova la mano di Lamesta.  A incaricasi del rigore è Gaeta che non sbaglia.  Morao pone fine al match,  preciso nella battuta su pallone servito da Repossi.

INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Talarico, Genga, Ciappellano, Leotta (70’ Nava); Lazzaro, Morao (83’ Demasi), Truzzi; Chessa, Gaeta, Broggini (77’ Repossi). A disp. Rogora, Botturi, Spadaccino, Marioli, Tallarita, De Santis. All. Mazzoleni.
CARAVAGGIO (3-5-2): Pennesi; Nicolosi, Di Maio, Delcarro F. (80’ Peli); Crotti (68’ Manzoni), Lamesta, Longo (85’ Vigani), Delcarro A., Moriggi; Boggian, Capelli. A disp. Vimercati, Sandrini, Facchinetti, Khawanda, Noris, Alloni. All. Ramella.
RETI: 63’ rig. Gaeta, 82’ Morao
ARBITRO: Fabio Mattia Festa di Avellino; collaboratori Francesco Vendola di Torino e Andrea Guerrini di Pavia.
NOTE: Ammoniti Boggian e Lamesta per il Caravaggio, Morao per l’Inveruno.

News Reporter

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi