Virtus Bergamo-Folgore Caratese 2-0: commento e tabellino

Pomeriggio opaco per la Folgore Caratese, incapace di tener botta a una Virtus Bergamo più determinata nel strappare la massima posta.

PEREGO ANCORA TENUTO FUORI – Zero novità per l’undici che scende dal primo minuto. Davanti a Martinez, Migliavacca e Lucente occupano le corsie difensive, coordinati dalla coppia centrale Rondelli-De Vito. Perego ancora alle prese con guai fisici finisce nuovamente in panchina, unico indisponibile in un gruppo che può contare a centrocampo sulla brillante intesa instraurata fra Moreo e D’Errico. Mediana che deve sostenere la batteria dei trequartisti, nella quale Cesane e Ramponi accostano Santonocito, attuale miglior marcatore. Bigotto favorito a Tonani nei panni di centravanti.

MENO RISOLUTI DEL SOLITO – Il team orobico parte subito a mille e appena superato il quarto d’ora sigla il vantaggio. Ricevuta la sfera, Amodeo, complice la distratta retroguardia avversaria, ha tutto il tempo per battere Martinez. La rete aizza ulteriormente i bergamaschi, autore di un giropalla convincente non sufficientemente affrontato dai rivali. Eccetto il tiro del “Santo”, poco fuori, i brianzoli restano a guardare nel primo tempo. Giunto l’intervallo, Banchieri dà finalmente la carica ai ragazzi come testimoniano la traversa colpita da De Vito e l’esterno di Rondelli, che Bacuzzi blocca sicuro. Forcing che l’ex Bosio rende inutile grazie a una bella conclusione generata da rimpallo.

VIRTUS BERGAMO (3-5-2): Bacuzzi; Meregalli (78’ Altare), Tognassi, Deri; Acka, Redaelli, Morosini, Zanola (82’ Lemma), Mister; Germani (67’ Bosio), Amodeo. A disp. Pantaleo, Sberna, Acerbis, Ravot, Baldrighi, Vitali. All. Madonna.
FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Martinez; Migliavacca, Rondelli, De Vito, Lucente (61’ Rondinelli); Moreo, D’Errico; Ramponi (85’ Antonucci), Santonocito, Cesana; Bigotto (50’ Tonani). A disp. Guerci, Auletta, Perego, Bancora, Gandini, Sansonetti. All. Banchieri.
RETI: 16’ Amodeo, 80’ Bosio
ARBITRO: Marco Nehrir di Cagliari; collaboratori Giovanni Manara di Mantova e Alfio Conti di Acireale.
NOTE: Terreno in ottime condizioni, giornata solare. Ammoniti Meregalli, Amodeo e Morosini per la Virtus Bergamo, Lucente, Rondelli, De Vito, Moreo e Rondinelli per la Folgore Caratese.

News Reporter

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi