Giana Erminio-Cremonese 2-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Giana Erminio riesce a imporsi sulla Cremonese e infrange il tabù casalingo che durava dal lontano 18 settembre 2015.

ANCORA PERICO – Albè torna a sedere in panchina e adotta il propositivo 4-3-3. Utilizzato Solerio come difensore centrale al posto dello squalificato Montesano, il trio offensivo vede Perna e Gasbarroni sostenere Bruno. Gli ospiti, anche se tagliati praticamente da ogni obiettivo, vogliono onorare l’impegno e già nei primi 10′ costruiscono tre nitide palle-goal. Prima Sansovini calcia alto sopra la traversa, dunque Maiorino manca la porta su punizione ed infine Suciu lascia partire un velenoso diagonale, sfiorato da Paleari e spazzato in angolo da Augello, con Maiorino nelle vicinanze. La “Giana” comincia finalmente ad aumentare il pressing e trova il vantaggio su angolo battuto da Gasbarroni, che Perico sfrutta tramite perentoria incornata. I grigiorossi rispondono in modo veemente col palo di Pesce al 40′ e Suciu che nella ribattuta centra la traversa, nuovamente colpita quattro minuti più avanti da Sansovini.

BRUNO MATCH-WINNER – Passati alla ripresa, Brighenti firma immediatamente il pari, letale sull’assist di Bianchi. Scoccato il quarto d’ora, Perico crossa in mezzo e Bruno, in rovesciata, trova la traversa. Servito da Pinto bomber “Sasà”, scattato sul filo del fuorigioco, sigla però poco dopo l’ottava rete stagionale. Pinto e Marotta mancano il 3-1, errori che non vanificano il meritato trionfo.

GIANA ERMINIO (4-3-3): Paleari; Perico, Polenghi (69′ Bonalumi), Solerio, Augello; Marotta, Pinto, Biraghi; Perna, Bruno (88′ Rossini), Gasbarroni (86′ Cogliati). A disp. Sanchez, Sosio, Costa, Bonalumi, Sanzeni, Brambilla, Greselin, Rossini, Capano, Romanini, Cogliati, Remuzzi. All. Albè.
CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Gambaretti, Marconi, Russo, Crialese; Bianchi (74′ Pacilli), Pesce, Suciu; Sansovini, Brighenti (86′ Ciccone), Maiorino (73′ Magnaghi ). A disp. Aiolfi, Zullo, Formiconi, Briganti, Bianco, Ferrara, Magnaghi, Ciccone, Pacilli, Guglielmotti. All. Rossitto.
RETI: 28′ Perico, 51′ Brighenti, 67′ Bruno.
ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro; collaboratori Michele Lombardi di Brescia e Gamal Mokhtar di Lecco.
NOTE: Ammoniti Pesce, Bianchi e Ciccone per la Cremonese.  Angoli: 3-3. Recupero: 1′ pt + 3′ st.

 

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi