Ciliverghe Mazzano-Pro Sesto 0-0: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sfoderata ogni arma a disposizione, la Pro Sesto deve accontentarsi di un solo punto sul campo del Ciliverghe Mazzano.

APPROCCIO TENTENNANTE – Monaco cambia due undicesimi rispetto al precedente 1-1 contro il Monza. Indisponibile Cortinovis, Erba gioca difensore centrale in compagnia di Ferri. Sulla trequarti invece Brognoli toglie spazio a Battaglino, accostato da Mbarick Fall e Colonetti.  Durante la prima frazione il team bresciano tiene grande intensità e impegna Perniola al difficile intervento sul tiro scoccato da Trajkovic. Episodio che rimane l’unica fiammata in 45′ dove gli ospiti cercano le opportune contromisure, compito riuscito per quanto riguarda il pacchetto arretrato, meno in avanti dove la creatività lascia a desiderare.

SFORZI CHE NON VENGONO RIPAGATI – Il secondo tempo ha ben altra storia da raccontare. A lasciarlo intuire la ghiotta opportunità occorsa a Lazzaro, rapido nell’avventarsi su un rimpallo e fermato solo dall’intervento di Battaiola coi piedi. Inserito a gara in corso, Comi tocca un bel pallone verso Colonetti e il portiere nemico sfoggia ancora brillanti riflessi. Invano così il forcing condotto da Laribi & Co., risucchiati in quinta posizione assieme a Grumellese e Virtus Bergamo, entrambe vincitrici oggi.

CILIVERGHE MAZZANO (4-3-3): Battaiola; Paderni, Andriani, Minelli, Roma; Comotti, Carobbio, Trajkovic; Zagari (56′ Ferrari F.), Bertazzoli (86′ Ndiaye), Mauri. A disp. Ferrari P., Campo, Bersi, Quaggiotto, Mozzanica, Bithiene, Prevacini. All. Quaresmini.
PRO SESTO (4-2-3-1): Perniola; Corti, Erba, Ferri, Sala; Laribi, Fumagalli (72′ Martino); Fall M. (72′ Comi), Brognoli, Colonetti; Lazzaro. A disp. Favretto, Conte, Gaiotto, Fall A., Battaglino, Gobbi, Ianni Basilio. All. Monaco.
ARBITRO: Michele Cinque di Pistoia; collaboratori Enrico Gallorini di Prato e Andrea Baldini di Pistoia.
NOTE: Ammoniti Fumagalli e Colonetti per la Pro Sesto, Comotti, Trajokovic, Andriani e Ndiaye per il Ciliverghe Mazzano.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi