Olimpia Milano, Batista e Simon riportano EA7 alla vittoria

Una buona Olimpia Milano torna al successo davanti al pubblico di casa. La ritrovata vena realizzativa di Kruno Simon e la presenza sotto canestro di Esteban Batista sono state le chiavi del successo per la squadra meneghina.

Il primo quarto inizia bene per l’ Olimpia, conquista la palla a due e in tre minuti, grazie a due triple di Simon e due ottimi giochi in post basso di Batista e Macvan infila un parziale di 10- 0, interrotto da un controparziale di cinque punti di Pesaro, firmato da Daye e Shepherd. Milano non rimane a guardare, dopo un time out chiamato da coach Repesa, Batista e Simon salgono in cattedra, penetrazioni, rimbalzi e giropalla, queste sono le armi di Milano in questo periodo, la Consultinvest invece, rimane aggrappata al match grazie al talento e alle giocate del ex NBA Daye. Il quarto si conclude 23- 17 per l’Olimpia.

Nel secondo quarto Pesaro parte forte, Basile infila immediatamente una tripla, l’attacco milanese inizia a fermare troppo il pallone in punta e la Consultinvest ne approfitta, in tre possessi Pesaro si riporta in parità, l’ Olimpia inizia a sbandare difensivamente, una penetrazione di Candussi porta Pesaro in vantaggio, Shepherd e Daye allungano, l’ EA7 si ritrova sotto di 6 punti in attimo, una tripla di Simon e due liberi di Lafayette riducono il divario e distendono gli umori in campo, il secondo quarto si chiude con Pesaro in vantaggio, il risultato è 39- 44.

Il terzo quarto inizia con una bella giocata da 2 punti di Pesaro a cui risponde Milano con una tripla di Lafayette, un gioco da tre punti di Macvan e una bella tripla di Cerella, la Consultinvest Pesaro non molla, un ispirato Christon tiene Pesaro in vantaggio fino a tre minuti dalla fine, quando una tripla di Simon riporta l’Olimpia in parità e la fisicità di Batista e Sanders riportano l’ EA7 in vantaggio. Si arriva alla sirena di fine periodo sul 61- 58.

Nel quarto quarto Milano parte con la giusta intensità, Batista, sfruttando la sua stazza, fa subito due punti con un bel gioco in post basso, Pesaro risponde con una penetrazione al ferro di puro atletismo. Verso metà periodo, la Consultinvest alza la pressione a tutto campo e mette in difficoltà i portatori di palla milanesi, questo porta a due banali palle perse dell’ Olimpia non capitalizzate da Pesaro. A quattro minuti dalla fine, Milano infila il break che spezza la gara, Kalnietis recupera un pallone a metà campo e si invola in un contropiede solitario, sempre il lituano alza un bel pallone, che Mclean sfrutta realizzando un alley- oop che accende tutto il forum, a conclusione del break, una bella stoppata di Cerella su Daye. Verso la fine del match, tre liberi di Pesaro e due ingenui errori di Milano riaccendono leggermente il match, la partita si conclude con la vittoria dell’ Olimpia Milano 82- 78.

I migliori per Milano sono stati Krunoslav Simon e Esteban Batista, con 20 punti e 26 di valutazione complessiva, la palma di Mvp va a Esteban Batista.

 

News Reporter
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi