HC Milano Quanta: Diavoli Vicenza ko, quinta finale Scudetto consecutiva

HC Milano Quanta che batte 7-1 i Diavoli Vicenza in gara 3 di semifinale Scudetto e si qualifica per la quinta volta consecutiva per la finale per il titolo. Un successo netto su tutta la linea, come conferma anche un risultato mai in dubbio. In attesa di scoprire chi sarà l’avversario del Milano nella corsa per il titolo di campione d’Italia hockey in line 2016, in casa rossoblu ci si gode il meritato successo casalingo frutto di una bella prova corale.

HC Milano Quanta, il collettivo di Riki Tessari

Il tecnico rossoblu Riki Tessari: “Sabato abbiamo disputato una partita molto buona per intensità, gioco e disciplina tattica – le sue parole – è stata una buona prestazione corale. Si è visto uno dei migliori Milano di questa stagione, a riprova che la squadra sta crescendo di giorno in giorno. Con i Diavoli siamo riusciti a fare ciò che ci eravamo prefissati per quasi tutta la partita, eccezion fatta per alcuni minuti in cui ci siamo deconcentrati per poi riprendere però subito in mano il pallino del gioco”.

Il Vicenza ha cercato invano di riaprire i giochi: merito vostro o demerito loro?
Loro hanno giocato a viso aperto ma noi siamo stati bravi a neutralizzare le loro occasioni e a imporre il nostro gioco. Oltre alle 3 reti realizzate nel primo tempo abbiamo tirato in porta più di 20 volte, il loro portiere è stato bravo a salvare il risultato tenendo i Diavoli in partita per 25 minuti.

Il Milano ha realizzato 7 reti siglate da 7 giocatori diversi: è la prova del gioco corale?
Riuscire a far segnare in una sola partita 7 persone diverse è un segnale importante vuol dire che tutti sono coinvolti nel gioco allo stesso modo e che siamo bravi a non dare punti di riferimento all’avversario.

Semifinale gara 3
HC MILANO QUANTA – DIAVOLI VICENZA: 7-1 (3-0)
HC Milano Quanta: Mai M, Franko J, Uccelli S, Delfino A, Rigoni L, Testa F, Tomasello G, Buggin R, Gruber I, Comencini A, Ferrari E, Belcastro B, Rigoni F, Fontanive N., Banchero E
Diavoli Vicenza: Alberti A, Verga P, De Lorenzi A, Lievore F, Pozzan F, Serembe P, Bettello M, Basso S, Roffo L, Stella S, Maran F, Rossetto M, Baggio F, Pace F
Marcatori: Banchero E 8’11”, Delfino A 8’47”, Buggin R 19’06” PT: Comencini A 25’14”, Belcastro B 37’46”, Tomasello G 39’26”, Fontanive N 43’24”, Stella S 44’23”

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi