Sporting Bellinzago-Caronnese 1-3: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Caronnese rinvia la festa dello Sporting Bellinzago con un successo che la riporta a -2 dalla vetta grazie a tanto carattere e altrettanta incisività negli ultimi metri.

PRIMO TEMPO – Il big match fra le due grande protagoniste del girone A è contraddistinto alla vigilia da importanti defezioni, tutte causa squalifica. Mentre Siciliano deve rinunciare a Massaro e Coviello, Zaffaroni non può contare su Caverzasi, espulso la scorsa giornata. L’avvio vede i piemontesi padroni del campo fino alla punizione vincente di Cacciatore dalla trequarti. Mair prova a reagire con una conclusione che costringe il numero 1 avversario alla smanacciata in angolo. Superata la mezz’ora Barzotti sfrutta una punizione di Guidetti e riporta totale equilibrio. Ultima emozione della prima frazione il traversone mediante cui Luca Giudici, ricevuta palla da Barzotti, colpisce traversa e palo.

SECONDO TEMPO – Gli ospiti approcciano splendidamente il confronto e Rudi, avventatosi sulla punizione di Guidetti, mette la palla in rete. Magrin e Mair impegnano nuovamente gli estremi difensori, prima che al 26′ Rolando obblighi Del Frate al prodigioso intervento. Mancato il goal da Barzotti, autore di una splendida serpentina, il colpo del definitivo ko viene confezionata da Corno, che protetta bene la palla forza Lentini alla corta respinta, prima della decisiva conclusione di Luca Giudici.

SPORTING BELLINZAGO (4-3-1-2): Lentini; Rocchi, Emiliano, Cacciatore, Gallace; Carriero (84′ Saltarelli), Magrin, Vingiano (87′ Papa); Rolando; Chiaria, Montante. A disp. Fonsato, Barabino, Ciana, Ouhemmou, Tuveri, Eliseo, Palazzolo. All. Siciliano.
CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Guanziroli, De Spa, Rudi, Giudici A. (26′ Caputo); Giudici L., Guidetti, Galli, Barzotti; Corno, Mair (84′ Tanas). A disp. Fabbricatore, Gazzotti, Arrigoni, Caon, Rebuscini, Bonfante, Odone. All. Zaffaroni.
RETI: 13′ Cacciatore, 31′ Barzotti, 47′ Rudi, 85′ Giudici L.
ARBITRO: Luca Zufferli di Udine; collaboratori Marco Della Croce di Rimini e Gianluca D’Elia di Ozieri.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi