Caronnese-Gozzano: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Festa dello Sporting Bellinzago rinviata, la Caronnese torna a giocare nel proprio impianto contro il Gozzano, cliente assai ostico come ha dimostrato la sconfitta rimediata nel turno d’andata.

VIETATO FARE REGALI – Il successo ai danni della truppa piemontese ha riportato gli uomini di Zaffaroni a -2 dalla capolista e con 6 punti ancora disponibili non vi è limiti alla provvidenza. Vero, i diretti concorrenti al primato hanno un impegno sulla carta decisamente abbordabile, quella Novese travolta dagli stessi rossoblù poco tempo fa, ma quando si è in cima è possibile soffrire di vertigini e chissà mai possano commettere un ulteriore scivolone.

LE ULTIME – Corno & Co. dovranno quantomeno strappare domani la massima posta, consapevoli delle qualità che contraddistinguono i rivali di giornata. Un giocatore micidiale negli ultimi metri è Guidetti, già decisivo lo scorso dicembre. Sua la rete che aveva affondato l’attuale seconda forza del girone B e bisognerà certamente marcarlo stretto. Uomini chiamati al compito Caverzasi, al rientro dalla squalifica, e Rudi. Possibile invece la rinuncia ad Andrea Giudici, che verrebbe eventualmente rimpiazzato da Caputo. I rimanenti titolari saranno gli stessi con Guidetti e Galli coppia in regia, mentre Arrigoni guarderà i compagni dalla panchina, pur dotato di eccellenti qualità come spesso dimostrato nei momenti in cui è stato chiamato in causa.

Domenica 1° maggio, ore 15
Stadio Comunale di Caronno Pertusella

CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Guanziroli, Caverzasi, Rudi, Caputo; Giudici L., Guidetti, Galli, Barzotti; Corno, Mair. A disp. Fabbricatore, De Spa, Gazzotti, Giudici A., Arrigoni, Caon, Rebuscini, Bonfante, Odone. All. Zaffaroni.
GOZZANO (3-5-2): Milan; Moretto, Fogacci, Pici; Gualandi, Scaramozza, Marino, Gemelli, Li Gotti; Guidetti, Tettamanti. A disp. Donetti, Pici, Zerbin, Oliboni, Alliata, Sarr, Armato, Pereira, Giardino.  All. Viganò.
ARBITRO: Davide Moriconi di Roma.

 

 

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi