Piacenza-Inveruno: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ottenuta in netto anticipo la salvezza, l’Inveruno ha provato a qualificarsi ai play-off, obiettivo mancato dopo i recenti passi falsi.

VIVA LA NUOVA SCUOLA – Le debacle davanti ai supporters subite da Virtus Bergamo e Folgore Caratese hanno forse fatto capire quanto i gialloblù fossero già sazi di quanto compiuto durante l’annata, certamente positiva considerati inoltre i numerosi giovani lanciati. Meno “spendacciona” rispetto ad altre società, la dirigenza è riuscita a scegliere prospetti di eccellente valore, decisi a compiere belle figure grazie al talento e umiltà nel seguire le direttive di Mazzoleni, tecnico dalla forte personalità che è riuscito a trasmettere in campo.

GLI AVVERSARI – Scarsa esperienza che ha però anche generato battute d’arresto inattese. Una qualità che certamente non manca al Piacenza, leader incontrastato sin dalle prime giornate. Seppellito il Seregno sotto un 4-0 che non accetta repliche, il 2-1 subito a Lecco infonderà probabilmente maggiori motivazioni. In ballo c’è d’altronde un incredibile ruolino di marcia in terra emiliana, dove, sui 18 incontri disputati, 17 sono state le vittorie e 1 solo il pareggio. Chiudere senza sconfitte renderebbe ulteriormente orgogliosa la piazza, meritevole di competere in categorie migliori, ma comunque disposta a incitare la squadra.

LE ULTIME – Tutti a disposizione per gli ospiti, pronti a rimettere in porta Voltolini al posto di Cavalli. Al centro della retroguardia vi è l’imbarazzo della scelta col recuperato Nava favorito a Genga. Truzzi-Lazzaro-Morao trio indivisibile della mediana, Broggini potrebbe rimanere in panchina, dato l’impatto atletico che Repossi riesce a offrire nel tridente offensivo, guardaspalle con Chessa di bomber Gaeta.

Domenica 1° maggio, ore 15
Stadio “Leonardo Garilli” di Piacenza

PIACENZA (4-3-3): Boccanera; Di Cecco, Silva, Ruffini, Contini; Minincleri, Mira, Hraiech; Cazzamalli , Marzeglia, Franchi. A disp. Cabrini, Colombini, Porcino, Battistotti, Testoni, Taugourdeau, Matteassi, Galuppini, Sentinelli. All. Arnaldo Franzini.
INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Talarico, Nava, Ciappellano, Leotta; Truzzi, Lazzaro, Morao; Chessa, Gaeta, Repossi. A disp. Cavalli, Genga, Demasi, Pape, Spadaccino, Tallarita, Bernasconi, De Santis, Broggini. All. Mazzoleni.
ARBITRO: Gabriele Citarella di Matera.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi