Pro Sesto-Olginatese: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Matematicamente salva dopo il successo sul Sondrio, la Pro Sesto chiuderà domani l’annata tra le mura amiche, in una festa al “Breda” dove affronterà l’Olginatese, club col quale ha storicamente buoni rapporti.

IL RESOCONTO FINALE – Intervistato per il sito ufficiale biancoceleste Omar Laribi, fra i leader dello spogliatoio: “La vittoria di Sondrio è arrivata a coronamento di un periodo felice della squadra. Negli ultimi mesi abbiamo avuto un’ottima continuità di gioco e risultati, la salvezza è ampiamente meritata e l’avremmo potuta raggiungere anche prima se alcune sviste arbitrali (penso alle due gare con il Monza) non ci avessero tolto punti fondamentali. Ma va bene lo stesso. La seconda parte del girone di andata è stata devastante ma il gruppo della Pro è composto da uomini veri, ci siamo guardati in faccia e grazie all’aiuto della società, di mister Monaco e dei tifosi ne siamo usciti alla grande”.

LE ULTIME – L’obiettivo è ora concludere al meglio il campionato: “Certo, nessuno di noi si tirerà indietro contro l’Olginatese – continua il centrocampista – Vincere vorrebbe dire migliorare ulteriormente la classifica e dare una soddisfazione importante alla società, che se lo merita, e a tutti i tifosi. Ci proveremo sino all’ultimo con la massima concentrazione. La prossima stagione? Per ora non ci penso, voglio solo vincere l’ultima partita allo stadio Breda. Ci sarà tempo e modi per parlarne”. Confermata la stessa formazione titolare dello scorso week-end con Comi favorito a Mbarick Fall nelle vesti di trequartista. Annunciato l’ingresso gratuito in curva.

Domenica 8 maggio, ore 15
Stadio “Breda” di Sesto San Giovanni

PRO SESTO (4-2-3-1): Perniola; Conte, Corti, Ferri, Sala; Laribi, Fumagalli; Comi, Brognoli, Colonetti; Lazzaro. A disp. Favretto, Cortinovis, Gaiotto, Martino, Fall A., Ianni Basilio, Battaglino, Gobbi, Fall M.. All. Monaco.
OLGINATESE (4-4-2): Celeste; Corti, Narducci, Mara, Menegazzo; Conti, Rossi, Arioli, Ferrari; Mazzini, Aquaro. A disp. Corbetta, Calò, Malvestiti, Invernizzi, Nasatti. All. Corti.
ARBITRO: Niccolo’ Panozzo di Castelfranco Veneto.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi