Renate-Pro Patria: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Pareggiato a Cuneo, il Renate affronta nell’ultima giornata di campionato la Pro Patria, fanalino di coda del girone contro la quale basterà strappare un punto per garantirsi la matematica salvezza.

MANCA UN ULTIMO SFORZO – Dopo la trasferta in terra piemontese, Giovanni Colella dà una giudizio positivo alla prestazione: “Nello sport non bisogna mai dare niente per scontato. Loro se la sono giocata alla grande e noi abbiamo ribattuto colpo su colpo. Abbiamo fatto il massimo oggi, quindi ne siamo soddisfatti. Portiamo a casa un punto che per noi vuol dire tantissimo e adesso siamo a un punto dalla salvezza matematica. Missione compiuta oggi. Non prendiamo goal da 3/4 partite. Secondo me per chiunque, ma soprattutto per una squadra che deve salvarsi è un dato molto importante. Dopo effettivamente, sì, sono partiti un po’ più gagliardi loro, ma alla fine un paio di occasioni per fare goal le abbiamo avute. Sicuramente il bicchiere è mezzo pieno”.

IDEE CHIARE – Conclusa la partita è naturale pensare all’ultimo impegno, atteso domani davanti al pubblico amico: “Andiamo ad affrontare una settimana tranquilla di lavoro – continua il mister – e chiudiamo domenica cercando di replicare la buona prestazione. Ora non dobbiamo pensare alla Pro Patria, non dobbiamo pensare all’ultima spiaggia, piuttosto cerchiamo di lavorare serenamente come abbiamo sempre fatto e giochiamocela senza problemi. Non bisogna stare ad aspettare che gli altri ti regalino qualcosa ed infatti nessuno ha favorito il Renate fino ad adesso. Questi ragazzi hanno fatto un sacco di punti da dicembre in avanti. E’ normale che sia una salvezza agognata, ce la stiamo guadagnando e cercheremo di portarcela a casa”.  L’undici titolare dovrebbe rimanere lo stesso di settimana scorsa con Iovine e Galli ancora in panchina. Unico ballottaggio in attacco tra Ekuban e Florian, col primo favorito.

Domenica 8 maggio, ore 15
Stadio “Città di Meda” di Meda

RENATE (3-5-2): Moschin; Teso, Malgrati, Riva; Anghileri, Valagussa, Pavan, Scaccabarozzi, Chimenti; Ekuban, Napoli. A disp. Castelli, Sciacca, Solini, Di Gennaro, Graziano, Ntow, Buongiorno, Curcio, Romanò, Galli, Iovine, Florian. All. Colella.
PRO PATRIA (4-3-3): Monzani; Douglas, Pisani, Ferri, Possenti; D’Alessandro, Sampietro, Bastone; Santana, Montini, Vettraino. A disp. La Gorga, Manti, Vernocchi M., Zaro, Bosio, De Vincenzi, Adici, Filomeno, Guercilena, Marra,  Ravasi, Vernocchi S.. All. Alvardi / Mastropasqua.
ARBITRO: Luca Detta di Mantova.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi