Pordenone-Giana Erminio 3-1: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Aritmeticamente già salva, la Giana Erminio non regala comunque nulla oggi al Pordenone, abile a centrare il miglior piazzamento nella propria storia.

PRIMO TEMPO – I padroni di casa desiderano chiudere in seconda posizione ed infatti iniziano a spingere con forza già nelle battute iniziali con Castelletto che da fuori area impegna Sanchez. Al 10′ l’episodio che sblocca la gara: su punizione battuta da Gasbarroni, Solerio aggancia, ma viene abbattuto dal portiere avversario e secondo l’arbitro è rigore, trasformato da Bruno per il suo decimo centro stagionale. Altri cinque minuti e il Pordenone pareggia, sempre da dischetto, con la conclusione vincente di Beltrame. Passata la mezz’ora, l’attaccante neroverde mette la palla sotto la traversa, ma Sanchez tocca con la mano e Polenghi salva miracolosamente sulla linea.

SECONDO TEMPO – Rientrate le stesse formazioni, Beltrame, su incertezza difensiva biancazzurra, prende palla al limite dell’area e con un rasoterra supera Sanchez. Superato il quarto d’ora, l’incornata di Berrettoni costringe l’estremo difensore a una complicata respinta. Il risultato cambia definitivamente al 34′ con uno splendido goal del neoentrato Valente, che aggancia al volo un cross di Berrettoni e insacca di potenza.

PORDENONE (4-3-3): Tomei; Cosner, Stefani, Marchi, De Agostini;  Ramadani (73′ Bovolon), Castelletto, Buratto;  Berrettoni (86′ De Anna), Strizzolo (59′ Valente), Beltrame. A disp. Tedino, De Toni, Boniotti, Ingegneri, Martin, Castrì. All. Tedino.
GIANA ERMINIO (4-3-3): Sanchez; Sosio (64′ Perna), Polenghi, Solerio, Bonalumi; Marotta, Augello, Pinto;  Greselin (68′ Costa), Bruno (76′ Romanini), Gasbarroni. A disp. Paleari, Montesano, Biraghi, Sanzeni, Brambilla, Grauso, Cogliati, Rossini, Capano. All. Albè.
RETI: 11′ rig. Bruno, 15′ rig. Beltrame, 46′ Beltrame, 79′ Valente
ARBITRO: Giuseppe Strippoli di Bari; collaboratori Alessandro D’Annibale di Marsala e Fabio Tribelli di Castelfranco Veneto.
NOTE: Ammoniti Castelletto e Valente per il Pordenone. Calci d’angolo: 7-1 per il Pordenone. Recupero: 1′ pt + 4′ st.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi