Caronnese-Argentina: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sino all’ultima giornata la Caronnese ci ha seriamente creduto nella rimonta, brava a sconfiggere lo Sporting Bellinzago, ma alla fine il verdetto finale è un secondo posto che obbliga la disputa dei play-off.

CONFRONTO EQUILIBRATO – Una stagione agrodolce verrebbe da dire considerate le settimane in cui i giocatori di mister Zaffaroni sono rimasti in cima alla classifica, poco costanti a lungo andare. Premesso il caos che riguarda gli spareggi promozione, ai rossoblù non resta che credere nel successo, favoriti dalla migliore posizione in classifica. Un pareggio al termine degli eventuali tempi supplementari basterebbe infatti a superare l’Argentina, risultato ripetuto nei due precedenti scontri diretti, sempre a reti inviolate.

SOLIDE RETROGUARDIE – Il confronto riguarda d’altronde le squadre che hanno subito meno goal nella regular season. Malgrado l’indisponibilità dell’infortunato Garattoni, rimpiazzato da Canu come terzino destro, sulla compattezza faranno soprattutto affidamento gli ospiti, che proveranno a recuperare in extremis Lo Bosco, loro miglior marcatore che risente di problemi fisici. In sua sostituzione dovrebbe esserci Roumadi.

LE ULTIME – Pienamente arruolabili Corno e Mair, la loro presenza dal primo minuto è certa. Il resto della formazione sarà quella scesa in campo nell’1-1 a Chieri con Del Frate in porta, mentre Guanziroli, Caverzasi, Rudi e Caputo formeranno il quartetto difensivo. In mezzo al campo Guidetti e Galli comanderanno le operazioni, affiancati dagli esterni Luca Giudici e Barzotti.

Domenica 15 maggio, ore 16
Stadio Comunale di Caronno Pertusella

CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Guanziroli, Caverzasi, Rudi, Caputo; Giudici L., Guidetti, Galli, Barzotti; Corno, Mair. A disp. Fabbricatore, Giudici A., De Spa, Gazzotti, Arrigoni, Tanas, Caon, Bonfante, Marinello. All. Zaffaroni.
ARGENTINA (4-3-1-2): Manis; Canu, Noto, Tos, Leo; Costantini, Marin, Colantonio; Bettini; Trimarco, Roumadi. A disp. Rinaldi, Colelli, Leggio, Corio, Ymeri, Lo Bosco, Moroni, Celotto, Collevecchio. All. Ascoli.
ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi