Caronnese-Argentina 2-0: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Caronnese conferma i pronostici col 2-0 sull’Argentina che le fa guadagnare un posto nell’atto conclusivo dei play-off, previsto settimana prossima contro la Lavagnese, impostasi oggi per 5-2 ai danni del Chieri.

PRIMO TEMPO – Zaffaroni conferma 10/11 della formazione scesa in campo nell’ultimo turno di campionato. Ancora indisponibile Andrea Giudici, Caputo viene confermato terzino sinistro. Sorprendente la maglia da titolare affidata a De Spa che affianca Caverzasi al centro della difesa. Solamente in panchina Rudi. Sostenuti da un pubblico caloroso, i rossoblù costruiscono una ghiotta chance già quando scocca il 4′: Caputo dalla trequarti serve Mair che dal limite impegna Manis. Estremo difensore reattivo pure su Luca Giudici, avventatosi sul corner battuto da Guidetti. Superato il quarto d’ora Caputo, dribblati in velocità parecchi avversari, sfiora il palo tramite un insidioso diagonale. Splendida la combinazione tra Barzotti e Guidetti, che dal limite non centra però lo specchio della porta. Giunti al 42′, Barzotti colpisce il palo sugli sviluppi di un corner.

SECONDO TEMPO – Rientrate in campo le formazioni, il dominio locale continua e Caputo passa abilmente la sfera a Corno, letale nella sua conclusione sul primo palo. Barzotti e Giudici vanno vicini al raddoppio, siglato sempre dal capitano che, liberato al tiro da Tanas, chiude i conti. Nell’euforia generale i padroni di casa gestiscono il vantaggio sino al triplice fischio finale.

 

CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Guanziroli, Caverzasi, De Spa, Caputo; Giudici L., Guidetti, Galli, Barzotti (63′ Tanas); Corno (86′ Rudi), Mair. A disp. Bourmila, Gazzotti, Arrigoni, Caon, Rebuscini, Bonfante, Marinello. All. Zaffaroni.
ARGENTINA (4-4-1-1): Manis; Corio (46′ Celotto), Noto, Tos, Leo; Canu, Costantini, Marin (60′ Roumadi), Colantonio; Bettini (73′ Ymeri); Trimarco. A disp. Rinaldi, Leggio, Moroni, Lo Bosco. All. Ascoli.
RETI: 57′ Corno, 69′ Corno.
ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce; collaboratori Enzo Esposito di Tolmezzo e Livio Cassese di Gorizia.
NOTE: Ammoniti Caputo per la Caronnese, Tos e Trimarco per l’Argentina.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi