Seregno-Ciliverghe Mazzano 2-0: commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Seregno strappa il pass per la finalissima dei play-off col 2-0 rifilato al Ciliverghe Mazzano a coronamento di una buona prestazione.

PRIMO TEMPO – Battuta la formazione bresciana nei due scontri di campionato, gli Azzurri faticano soprattutto nei primi minuti. Assistito alla conclusione di Comotti sfiorare il palo, i giocatori locali iniziano finalmente a prendere le misure degli avversari. Clamorosa l’occasione sciupata da Iori davanti a Battaiola, Scapini chiama ancora al pronto intervento l’estremo difensore. Bello il traversone di Szekely al 10′, Capogna finta e Scapini calcia oltre la traversa. Proprio quest’ultimo potrebbe sbloccare le ostilità pochi minuti più tardi, ma il portiere nemico risponde brillantemente, prima della conclusione alta di Capogna. Il goal arriva poco superata la mezz’ora: Szekely lascia partire un tiro-cross e Scapini, lesto come un falco, devia la palla in rete.

SECONDO TEMPO – Trovato il vantaggio, la compattezza della retroguardia brianzola viene messa a dura prova nella ripresa, specialmente sui calci piazzati. La miglior occasione se la costruisce Mattia Mauri che, a meno di un quarto d’ora dal termine, parte in slalom sulla sinistra e scarica un bel destro, respinto da Acerbis. In pieno recupero  Marchini serve la palla del raddoppio a Gasparri, bravo a chiudere il match. Settimana prossima l’atto conclusivo dinnanzi al Lecco, qualificatosi grazie allo spettacolare 3-3 contro il Pontisola.

SEREGNO (4-4-2): Acerbis; Capelli, Merli Sala, Cusaro, Baschirotto; Szekely (72′ Vitale), Marchini, Mauri S., Iori; Scapini (78’ Gasparri), Capogna (90′ Bosio), Iori. A disp. Bardaro, Fabiani, Lacchini, Venturi, Stucchi, Lillo. All. Andreoletti.
CILIVERGHE MAZZANO (4-3-3): Battaiola; Paderni (90’+1’ Ndiaye), Andriani, Bersi, Roma; Comotti (80′ Bithiene), Carobbio, Trajkovic; Zagari (66′ Ferrari F.), Bertazzoli, Mauri M.. A disp. Ferrari P., Campo, Quaggiotto, Prevacini, Mozzanica, Franzoni. All. Quaresmini.
RETI: 33′ Scapini, 90’+2′ Gasparri.
ARBITRO: Antonio Lalomia di Agrigento; collaboratori Alfio Conti di Acireale e Mirko Cino di Enna.
NOTE: Ammonito Andriani per il Ciliverghe Mazzano.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi