Caronnese-Lavagnese: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Giunta seconda in classifica dopo un avvincente testa a testa con lo Sporting Bellinzago, la Caronnese proverà a imporsi nell’atto conclusivo dei play-off, atteso domani contro la Lavagnese.

GIOCO SONTUOSO – La qualificazione centrata dopo il 2-0 sull’Argentina dimostra quanto la squadra non abbia calato la tensione. In attesa di scoprire se effettivamente arriverà la promozione in Lega Pro, Corno e compagni desiderano giocarsi tutte le cartucce. Intervenuto in conferenza stampa dopo il successo di settimana scorsa mister Marco Zaffaroni: “Sono molto soddisfatto perchè abbiamo fatto una bella partita. L’abbiamo dominata in tutto e per tutto. Loro hanno iniziato con un sistema che non ci aspettavamo, ma abbiamo mostrato capacità di adattamento. Poteva incidere la delusione del mancato successo in campionato, invece i ragazzi sono stati bravi. Rispetto a quanto abbiamo dominato potevamo segnare più reti. Siamo riusciti a fare le giocate che proviamo in settimana. Secondo me i ragazzi stanno bene fisicamente, ma non è mai quello il problema. Nell’ultima settimana raccoglieremo tutte le energie. Sarebbe ideale concludere al meglio la stagione”.

LE ULTIME – Andrea Giudici verrà recuperato, almeno per la panchina. L’undici di partenza dovrebbe rispecchiare fedelmente quello vittorioso la scorsa settimana. De Spa al centro della difesa con Caverzasi e Caputo terzino sinistro, la partnership Corno-Mair cercherà di arginare la difesa ospite. Loro illustre assente Currarino, ancora infortunato.

Domenica 22 maggio, ore 16
Stadio Comunale di Caronno Pertusella

CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Guanziroli, Caverzasi, De Spa, Caputo; Giudici L., Guidetti, Galli, Barzotti  Corno, Mair. A disp. Bourmila, Rudi, Andrea Giudici, Gazzotti, Arrigoni, Caon, Tanas, Rebuscini, Bonfante. All. Zaffaroni.
LAVAGNESE (4-3-3): Parma; Oneto, Salomone, Avellino, Ferrando; Brusacà, Croci, Damiani; Brega, Forte, Balestrero. A disp. Gilli, Genovali, Garrasi, Galligani, Di Pietro, Taormina, Repetto, Chiapperini, Ghirlanda A. All. Dagnino.
ARBITRO: Alex Cavallina di Parma.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi