Lecco-Seregno: le probabili formazioni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Battuto 2-0 il Ciliverghe Mazzano, al Seregno toccherà disputare domani la finalissima play-off sul campo del Lecco, storica rivale che ha due risultati su tre per trionfare, data la migliore posizione conquistata nella regular season.

VINCERE E CONVINCERE – Dopo il successo sul team bresciano è intervenuto ai microfoni di Seregno Channel mister Matteo Andreoletti: “Da quando sono arrivato l’obiettivo era uno: provare a vincere i play-off. Abbiamo fatto un primo tempo quasi perfetto per quanto riguarda la mia idea di calcio, nel secondo tempo ci siamo resi colpevoli di abbassare un po’ il baricentro e lì potevamo fare qualcosina di meglio. Nei primi 45′, ripeto, siamo stati straordinari, mentre nella ripresa abbiamo gestito da squadra intelligente, non esprimendo magari la stessa qualità, ma in maniera cinica abbiamo trovato il raddoppio e chiuso la partita. Chi entra dalla panchina sta dando una mano alla squadra. Non vi è dubbio che l’undici titolare, così come i subentrati a gara in corso abbiano valori tecnici importanti. Quando sono arrivato qualcuno dall’esterno aveva messo in dubbio la qualità umana del gruppo, ma con me i ragazzi hanno dimostrato la massima disponibilità e i risultati si stanno vedendo. Contro il Lecco proveremo a giocarcela, magari divertendo”.

LE ULTIME – Lo schieramento “Azzurro” dovrebbe ricalcare l’ultimo sceso in campo. Maglia numero 1 ad Acerbis, Iori sarà la fascia sinistra di centrocampo titolare. Davanti fiducia a Scapini e Capogna, ex di giornata. I locali faranno come sempre particolare affidamento su França, capocannoniere del campionato.

Domenica 22 maggio, ore 16
Stadio “Rigamonti-Ceppi” di Lecco

LECCO (4-4-2): Lazzarini; Barzaghi, Fratus, Pergreffi, Bugno; Romano, Baldo, Vignali, Corteggiano; Cardinio, França. A disp. Tognazzi, Turati, Dell’Orto, Colombo, Meyergue, Rigamonti, Bodini, Joelson. All. De Paola.
SEREGNO (4-4-2): Acerbis; Capelli, Merli Sala, Cusaro, Baschirotto; Szekely, Marchini, Mauri, Iori; Scapini, Capogna. A disp. Bardaro, Viganò, Fabiani, Lacchini, Gori, Vitale, Romeo, Lillo, Bosio. All. Andreoletti.
ARBITRO: Michele Ruggiero di Roma 1.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi