Monza: presentato il nuovo allenatore Marco Zaffaroni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Reduce da una stagione travagliata, il Monza saluta Alessio Delpiano ed annuncia come suo nuovo allenatore Marco Zaffaroni, a sua volta ex giocatore brianzolo.

SI APRE UN NUOVO CICLO – L’ormai ex mister della Caronnese, assieme alla quale ha vinto gli ultimi play-off, prende parola nella presentazione ufficiale al Monzello: “Molte analogie tra me e Delpiano? Non ci avevo pensato, io ho giocato in tempi piu’ recenti rispetto a lui. A Caronno ho fatto un percorso di tre anni che ora è finito. Dovevo cercare qualcosa di nuovo. Il mio vantaggio è conoscere l’ambiente, conosco le grandi responsabilita’. Ogni stagione è storia a sé. L’ambiente è scottato ma dobbiamo ripartire”. Il presidente Nicola Colombo dichiara l’obiettivo: “Dobbiamo cercare di vincere subito, non sarà come a Caronno, non ci saranno tre anni di tempo. L’obiettivo è la Lega Pro.

PERSONALITÀ AUDACE – Responsabilità che non spaventano Zaffaroni: “La consapevolezza non deve diventare presunzione – puntualizza il tecnico – Dobbiamo solo andare più forte. Fretta nelle mie decisioni? No questo è il normale periodo. Per fare questo mestiere ci vogliono motivazioni forti, non è una questione di Lega Pro. Questa categoria impone valutazioni come quella degli under e degli over. Questo per me sarà un modo per mettermi alla prova. Sarà per me un momento di crescita. Il calcio è pieno di luoghi comuni, li si facevano già quando ho iniziato in serie D. La differenza c’è nelle categorie non nei gironi. Nel girone B ci sono solo campi più belli. Le squadre cambiano mediamente dell’80%, allenatore compreso. Sono convinto che non conoscerei nessuno del prossimo girone A. Modulo di gioco? L’idea è di riproporre un 4-4-2 offensivo. Per iniziare può aiutare, è semplice ed è la cosa migliore. Guidetti? È con me da tanto tempo, ritengo sia valido, farà parte delle valutazioni. L’unica soluzione è riavvicinare il pubblico coi risultati, ne siamo consci, faremo di tutto perché torni armonia. Soragna? Ho avuto modo di giocarci contro e conosco le sue caratteristiche ma.ripeto che dobbiamo fare le nostre valutazioni. Da un punto di vista tecnico è difficile dire se lo confermeremo”.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi