Renate: Giovanni Colella lascia la panchina nerazzurra, i possibili successori
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Terminato il campionato con una straordinaria salvezza, centrata senza passare per i play-out, il Renate pensa al proprio futuro e comunica oggi l’addio di Giovanni Colella, che non sarà il tecnico nerazzurro della prossima stagione.

ANGELO COLOMBO IL POSSIBILE EREDE – A comunicarlo direttamente la società attraverso il sito ufficiale: “La società A.C. Renate, in data odierna comunica che al termine della stagione sportiva 2015/2016, Giovanni Colella non sarà più il tecnico nerazzurro. Il club desidera ringraziare il mister per il lavoro svolto in questi mesi, in cui ha trascinato la squadra ad una straordinaria salvezza, e gli augura le migliori fortune per il suo futuro professionale”. Una notizia che scuote l’ambiente dato quanto ha saputo ben lavorare negli ultimi mesi il mister con la rosa a disposizione. Elementi ritrovati nella fiducia dopo i problemi accusati nella gestione di Simone Boldini, esonerato per i risultati indossifacenti. Favorito come successore Alberto Colombo, reduce dal biennio alla Reggiana. Conquistate le semifinali di Lega Pro alla prima annata, quest’ultima ha portato un settimo posto non sufficiente per dirigenza e tifosi che ha generato la rescissione consensuale.

ANDRISSI LASCIA – Nome illustre avanzato, anche se non vanno esclusi outsider. I prossimi giorni serviranno a prendere i dovuti contatti e condurre a risultati concreti, verosimilmente entro il week-end. Cambiamenti significativi pure dettati da un altro eccellente addio, riportato sempre sul canale web dei brianzoli: “La società A.C. Renate – riporta la nota – in data odierna comunica la fine del rapporto con il Direttore Sportivo Gianluca Andrissi al termine della stagione 2015/2016. Nel ringraziarlo per il brillante lavoro svolto, il club nerazzurro augura al diesse le migliori soddisfazioni sia a livello calcistico che personale”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi