Olimpia Milano, Repesa: “L’anno prossimo più preparati in Europa”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il trionfo a Reggio Emilia ha incoronato l’Olimpia Milano campione d’Italia. Un successo reso possibile da un super-collettivo, magistralmente guidato da Jasmin Repesa.

RIVOLUZIONE CHE HA PAGATO

“Sono molto felice perché è stato un anno difficile. Sono arrivati 10 giocatori, non abbiamo fatto il ritiro e ci sono stati tanti infortuni. Avevamo però molta voglia di vincere” – commenta il coach ai microfoni di “Premium Sport” – “Quando abbiamo vinto la Coppa Italia ho pensato che avremmo potuto trionfare anche in campionato. I playoff non sono stati facili. Contro Trento avevamo sempre perso nella regular season. Batterli è stato un capolavoro.

LARGO AL RISCATTO SULLA SCENA CONTINENTALE

Epilogo giunto dopo affermazioni su compagini attrezzate: Venezia ha cambiato molto, ci ha battuto alla prima ma avevamo la consapevolezza di essere più forti – afferma l’allenatore croato – La finale contro Reggio Emilia non era facile. In casa sono fortissimi e per noi era importante vincerne una in trasferta. Abbiamo sempre avuto sotto controllo tutte le sfide dei playoff e abbiamo vinto meritatamente”. Annata ‘gasante’ che non accontenta però la società milanese, decisa a fare ancora meglio il prossimo anno. L’esclusione prematura dalla Eurolega dell’ultima annata brucia ancora e Repesa lo conferma:L’anno prossimo dobbiamo andare in Europa più preparati e dobbiamo alzare l’asticella degli obiettivi”.

ADDIO VICINO

Avventura della quale non farà probabilmente parte Alessandro Gentile . Ad annunciarlo il presidente Livio Proli, contattato da “Premium Sport”: “Il suo sfogo non mi è nuovo, per lui credo ci sia la sensazione di un ciclo finito. Secondo me vorrà mettersi in gioco in un contesto nuovo. Forse più in Europa che in America. Se non dovesse più avere le motivazioni a quel punto saremo noi ad accompagnarlo verso la sua nuova strada. Spero nel miracolo dell’ultimo secondo, ma analizzando la sua psicologia credo che il ragazzo sia in uscita”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi