Renate, ufficiale: Andrea Malgrati rinnova con i nerazzurri

Guadagnata la salvezza in Lega Pro nell’ultima stagione, il Renate pensa alla prossima. Ulteriore tassello il rinnovo di capitan Andrea Malgrati.

FIRMATO UN BIENNALE

L’annuncio arriva direttamente dal sito ufficiale delle pantere: “La società A.C. Renate, in data odierna comunica di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo del diritto alle prestazioni sportive del proprio tesserato Andrea Malgrati. Il difensore centrale classe 1983, da quasi tre stagioni in nerazzurro e grande protagonista nell’ultima salvezza in veste di capitano, ha firmato un contratto che lo legherà al nostro club fino al 30 giugno 2018.

RIVOLUZIONE IN PANCHINA

Una soluzione di continuità che assolutamente ci voleva. Parecchi infatti i mutamenti della società brianzola già avvenuti. Su tutti la separazione da Giovanni Colella. “Semplicemente si è deciso di non andare avanti – ha spiegato in esclusiva il tecnico a MilanoSportiva – Abbiamo tenuto un confronto molto serrato su tanti temi per poi tirare le somme. Non ci sono polemiche, né rancori. Chiaramente se una o entrambi le parti non trovano la quadratura del cerchio è impossibile proseguire col rapporto. Oltre a una discussione economica ci sono stati altri fattori che hanno condotto alla separazione. Ritengo corretto dare il giusto merito a un allenatore che ha permesso a una realtà limitata come il Renate di esprimersi al meglio”.

L’ANNUNCIO DI FOSCHI

A sostituirlo Luciano Foschi, presentato proprio questa settimana alla stampa. “Si ripartirà da quel 3-5-2 che ha dato tante certezze nell’ultima stagione, con varianti che verranno inserite nel corso del campionato. Ragioniamo bene su chi viene e chi va, poi valuteremo i colpi in entrata. Sarebbe bello confermare più elementi possibili visto il buon lavoro dell’anno scorso, ma non ho fatto richieste particolari. Chi non vuole rimanere partirà. Voglio solo giocatore fortemente motivati e che credano nella causa della società. Renate è una società seria, consapevole delle proprie potenzialità. Ogni anno raggiunge il proprio obiettivo, pur senza promettere la luna come tanti altri club di questa categoria. Ho scelto di venire qui perchè so che si può lavorare con serenità, lanciando tanti giovani. Tutto ciò mi entusiasma”. Nuovo direttore sportivo Oscar Magoni, reduce dalla travagliata esperienza come allenatore alla Pro Sesto.

News Reporter

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi