Urania Milano: Marcello Ghizzinardi lascia, la conferma ufficiale
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Addio strappalacrime per Urania Milano. Marcello Ghizzinardi non sarà infatti la guida tecnica della squadra nella prossima stagione.

LASCIA IL MAESTRO

Confermate le voci che prevedevano la separazione delle parti dopo un felice periodo trascorso assieme. Tre stagioni e mezza sulla panchina dei Wildcats, Ghizzinardi ha mostrato eccellenti doti di leadership. Un’esperienza dove è riuscito a lasciare il segno grazie a straordinarie doti di leadership. Il team meneghino perderà dunque parecchio in termini di carisma, oltre all’esperienza maturata dal tecnico in categoria. Approfondita conoscenza di gioco e giocatori che ha permesso alla compagine lombarda di strappare importanti soddisfazioni in Serie B.

PROPRIETÀ AMAREGGIATA

Più che positivo il resoconto finale co due qualificazioni ai play-off. Convincente pure l’ultima annata. Strappato il pass agli spareggi promozione, il cammino è terminato in semifinale. Un percorso interrotto solo dinnanzi a Udine, poi promossa in Serie A. L’addio non può ovviamente che far dispiacere la dirigenza, come conferma il GM Luca Biganzoli: “Avremmo voluto continuare con Marcello, ma accettiamo la sua decisione di intraprendere nuove e stimolanti sfide”.

PASSERÀ AI “LUPI”?

Il futuro di Ghizzinardi sarà probabilmente la Paffoni Omegna. Dopo un incessante susseguirsi di possibili candidati per ricoprire il ruolo di capo allenatore, il club rossoverde lo avrebbe messo sotto contratto attraverso una trattativa lampo. I piemontesi contano di ritrovare l’entusiasmo perduto, reduci da una cocente retrocessione. Decisiva la serie persa contro Roma. L’ingaggio, laddove venissero confermate le indiscrezioni, andrebbe comunque definito sorprendente. Nel futuro dell’allenatore pareva infatti certo l’approdo ad Orzinuovi. Un saluto speciale lo dà comunque Urania, tramite il rispettivo sito ufficiale: “Auguriamo a Marcello grandi soddisfazioni professionali, ringraziandolo per tutto ciò che di tecnico, ma soprattutto di umano ha lasciato durante la sua presenza”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi